Cerca

Attacco a destra

Fini: "La Meloni è la fotocopia della Lega"

Fini: "La Meloni è la fotocopia della Lega"

La puntata era sull'immigrazione, ma avendo in studio Gianfranco Fini a "Otto e mezzo" il confronto è inevitabilmente finito sullla politica interna e in particolare su ciò che resta oggi della destra in Italia, con Forza Italia sempre più in crisi e divisa e Matteo Salvini sempre più spinto dai sondaggi. Massimo Cacciari ha ricordato a Fini il suo lungo sodalizio con Silvio Berlusconi, indicandolo come una delle cause della mancata nascita in Italia di una destra moderna, di carattere europeo. Fini da parte non ha saputo fare altro che lanciare l'allarme-lega con la quale ha governato in più di un esecutivo. "Non mi arrendo all’ipotesi che da destra l’unica voce sia quella di Salvini" ha detto l'ex presidente della Camera. All’osservazione che c’è anche
Giorgia Meloni che si esprime sul tema, Fini ha replicato: «La Meloni è una fotocopia della Lega. Mi spiace dirlo, vista la provenienza, ma è così».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LORY.70

    14 Luglio 2015 - 12:12

    Fini ora non conta piu' niente perche' all'epoca ha divorziato dal Berlusca, all'epoca ero Berlusconiana e gli davo torto, ora mi sono svegliata e ho capito che aveva ragione.

    Report

    Rispondi

  • claudiotortora

    11 Maggio 2015 - 15:03

    tu sei la fotocopia di ciano

    Report

    Rispondi

  • francesco assumma

    24 Aprile 2015 - 09:09

    Rimango sempre sconcertato ed inc...... quando ancora certe persone hanno il coraggio di parlare e fare dichiarazioni. In passato i tra..., fa.... e vi..... avevano il buon senso di ritirarsi a vita privata o nascosti mentre oggi le persone hanno una fa....... di br....... Fini cerca di avere il buon senso ed il pudore di stare in un cantuccio anche se alla Meloni gli stai facendo un favore.

    Report

    Rispondi

  • shepard

    23 Aprile 2015 - 23:11

    Francamente me la prendo con voi giornalisti perchè dare spazio a uno che giustamente è finito nella pattumiera della storia?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog