Cerca

Il futuro azzurro

Denis Verdini e il pressing per un nuovo gruppo parlamentare

Denis Verdini e il pressing per un nuovo gruppo parlamentare

Forza Italia si spacca in due. Pare che Denis Verdini, dopo l'incontro-addio della settimana scorsa con Berlusconi, stia contattando diversi parlamentari per sondare il terreno e valutare la possibilità di creare gruppi parlamentari nuovi fatti dai fuoriusciti azzurri. Di questo restroscena dà conto il Corriere della Sera che spiega come "le carte del divorzio" siano ormai pronte che riferisce anche della rottura con Daniela Santanché la quale ha detto che non avrebbe lasciato Berlusconi. "Io sono un paracarro e non lascerò mai Berlusconi",  avrebbe risposto la Pitonessa al "pressing" di Verdini.  E ancora: "Io con Renzi e Alfano non andrò mai e poi mai". 

I papabili - Verdini può contare su una decina di deputati, soprattutto quelli che hanno alle spalle più di tre mandati e che potrebbero essere "falciati" dalla rottamazione di Berlusconi targata Maria Rosaria Rossi che vuole ringiovanire le liste. La situazione al Senato è più o meno simile: il toscano può contare su una quindicina di parlamentari che sarebbero pronti a lasciare Berlusconi. Anche in questo caso di tratta di parlamentari "anziani" che potrebbero essere allettati dall'idea di far parte di un gruppo nuovo che, salvo sorprese elettorali, potrebbe reggere fino al 2018. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolo44

    20 Aprile 2015 - 18:06

    Mi fa veramente ridere che qualcuno "segua" Verdini. Probabilmente c'è dietro qualcosa di firmato al momento di rimetterli in lista. A nemico in fuga, ponti d'oro, la lista dei traditori si allunga.

    Report

    Rispondi

  • claudiotortora

    20 Aprile 2015 - 14:02

    ma a vedini non c'e' un giudice serio che butte le chiavi di questo omino piccolo piccolo

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    20 Aprile 2015 - 08:08

    Un altro gruppo parlamentare ? Per cortesia solo in questo paese di "pagliacci" quando uno entra in politica riesce ad non uscirne mai anche se marcio. Solo in questo paese si possono tradire apertamente gli elettori basta continuare ad avere una sedia in parlamento per i propri loschi interessi o per pararsi da eventuali condanne. E' ora di finirla, ma questo DEVE partire dal popolo. TUTTI A CASA

    Report

    Rispondi

  • Chry

    20 Aprile 2015 - 03:03

    Diciamo, Silvio è vecchio, si porta dietro un odore sgradevole di urina, farnetica e dice sempre le solite cazzate, non hanno mica ammazzato nessuno per sopportare questo...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog