Cerca

Il futuro di Forza Italia

Silvio Berlusconi va da Padre Pio e il suo nome non sarà nel simbolo

26

Manca una settimana dalla scadenza per la presentazione delle liste per le elezioni regionali. Silvio Berlusconi fa una scelta che è una rinuncia. Togliere il suo nome dal simbolo di Forza Italia.  Un'assenza che ovviamente fa molto più rumore della sua presenza. E' il primo atto della rivoluzione tanto annunciata nel partito. Come spiegare questa scelta? Prima di tutto col fatto che Silvio Berlusconi non vuole legare il suo nome a una competizione elettorale in cui non crede molto (le amministrative non gli sono mai piaciute e queste ancora meno).  Ha assicurato che parteciperà ai vari eventi della campagna elettorale per sostenere soprattutto i candidati come Stefano Caldoro in Campania e Giovanni Toti in Liguria ma anche Luca Zaia in Veneto.

Il pellegrinaggio - E poi una visita in Puglia (regione fortemente divisiva per il partito) al santuario di Padre Pio. Il segretario locale di Fi, Luigi Vitali, ha infatti già annunciato la presenza dell'ex premier: "Berlusconi verrà sicuramente a Foggia", ha spiegato il rappresentante azzurro, "perché vuole andare a San Giovanni Rotondo in visita privata, non so se il 7 o l'8 maggio. So che la questura è stata già allertata". Nessuna conferma arriva dai padri cappuccini che si dicono contenti della visita del presidente Silvio Berlusconi. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi il negher

    27 Aprile 2015 - 20:08

    Anna 17 - Che peccato hanno eliminati i "provini a villa San Martino" .... arrabbiata?

    Report

    Rispondi

  • koch

    27 Aprile 2015 - 19:07

    Dopo avere appoggiato Monti, Letta e Renzi (facendo finta di stare all'opposizione) e dopo il cosiddetto patto del Nazareno (altro misterioso quanto inutile accordo con Renzi), non basterà neppure L'aiuto di Padre Pio per fargli riconquistare la fiducia dei suoi elettori. La sinistra non poteva augurarsi di meglio.

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    27 Aprile 2015 - 16:04

    Una capatina a Lourdes, per sanare il partito in dipartenza? Ma sì, anche quella la si strombazzerebbe a fini mediatici. Che tristezza...ma sopratutto che noia lo schifo a puntate. L'unica notizia buona è quella della questura allertata (non si sa mai).

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media