Cerca

Defenestrato Verdini

Regionali: Forza Italia nelle mani di Rossi, Tajani, Fiori

Regionali: Forza Italia nelle mani di Rossi, Tajani, Fiori

  E' la fine di un'epoca (recente) della storia di Forza Italia. Denis Verdini, l'ex plenipotenziario del Cavaliere quando si trattava di definire le candidature, è stato defenestrato. Il suo ruolo, in vista del prossimo turno di regionali, lo ha preso un triunvirato del quale fanno parte la senatrice Maria Rosaria Rossi, l'eurodeputato Antonio Tajani e Marcello Fiori. Sono loro che hanno deciso chi è dentro e chi sta fuori, blindato come scrive oggi Repubblica, in una stanza della sede azzurra di San Lorenzo in Lucina. Coordinatori di fatto della futura Forza Italia, col Cavaliere immerso nei dossier Milan e Mediaset (di ieri l' interesse rilanciato dai francesi di Vivendi), lontano da Roma anche in questa settimana pur delicata, tra Italicum e chiusura liste per le regionali del 31 maggio.

A Verdini, scrive sempre Repubblica, è stata garantita, nella messa a punto di ieri, la ricandidatura dei suoi consiglieri uscenti in Toscana, anche per evitare lo strappo definitivo, affiancati però da un certo numero di candidati vicini a Deborah Bergamini. Di candidati, i tre in questi giorni ne hanno respinti almeno dieci, perché - raccontano - il debito nei confronti del partito era incolmabile. Altre decine di candidati sono stati graziati da una maxi sanatoria dell' ultimora con pagamento di "una tantum" alle casse di Forza Itadi lia o con l' impegno a organizzare incontri e appuntamenti elettorali in questo mese di campagna. Perché l' essere in regola coi contributi al partito è una delle tre condizioni fondamentali dettate dalla Rossi nella circolare di un mese fa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gio52

    29 Aprile 2015 - 09:09

    quel fiorentino doveva da tempo essere epurato ! le conseguenze delle ultime elezioni politiche devono essere ascritte a chi ha rifiutato l'ingresso dei radicali nella coalizione di centro -destra. ( forse berlusconi ? ). chi ha i numeri "deve " governare senza dover mediare all'infinito .

    Report

    Rispondi

  • heinreich

    28 Aprile 2015 - 14:02

    berlusconi è finito e può solo chiedere aiuto a ..... padre pio e mi stupisco che Libero creda ancora a lui che non solo è finito politicamente ed ha un partito che difficilmente prenderà più del 10% dei voti ma sta pure svendendo il milan ( che è un bene perché altrimenti con lui finirebbe in serie B.).

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    28 Aprile 2015 - 14:02

    Al Puttaniere interessa ormai soltanto il destino delle aziende (M€rd@set & Milan), tutto il resto è noia!!!!

    Report

    Rispondi

  • koch

    28 Aprile 2015 - 13:01

    Ma Berlusconi esiste ancora o c'è solo per sentito dire?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog