Cerca

Lo scandalo della banca rossa

Bersani: su Mps errori in passato
Alfano: non faccia lo gnorri

Il candidato premier del Pd scarica le responsabilità sul crac della banca, Angelino lo incalza: non faccia lo gnorri

Bersani: su Mps errori in passato
Alfano: non faccia lo gnorri

 Bersani fa lo gnorri sul Monte dei Paschi di Siena. Cerca di scaricare le responsabilità sul passato e dice. "Non nego che in passato ci siano stati degli errori nelle nominwe del managment di Mps da parte della Fondazione, ma il Pd non ha mai nominato nessuno: erano gli enti locali a scegliere la quasi totalità dei consiglieri". Secondo Bersani "quando si arriverà a fondo della questione emergerà che ruota attorno a tre pilastri: i capitali scudsti, i derivati e il fatto che non c'è il falso in bilancio. Quando ho detto "mi riferivo alla destra che ha tolto il falso in bilancio, fatto correre i derivati e scudato capitali mettendoci cose lecite e non lecite. Qui alzo la voce - conclude - perchè il problema è sistemico". 

La replica di Alfano E proprio sullo scandalo Mps  Angelino Alfano, da Siena ha attaccato Bersani: "C'è una grandissima responsabilità politica della sinistra italiana e vorremmo che la   sinistra che ha controllato Siena e Mps non facesse lo gnorri e  dicesse ciò che sa e ciò che è doveroso dire. Non accettiamo che la  sinistra faccia la parte di chi è caduto dalla luna.    “Il Pd tolga le mani dal Monte. Noi vorremmo che Mps avesse sì  la presenza della Fondazione ma che questa - ha aggiunto Alfano - non   fosse nel pieno controllo degli enti locali che sono sempre stati   dello stesso colore politico. E’ l'unica fondazione che ha uno statuto che prevede questo: un tale penetrante livello di controllo politico.   Non si tratta di rivedere l’intero sistema delle fondazioni perché   quello di Siena è un caso unico. Chiediamo al Partito Democratico se è vero che l’ex presidente di Monte Paschi, Mussari, ha fatto negli anni donazioni liberali e al partito per oltre 600mila euro come abbiamo letto sui giornali. Se è vero - ha proseguito - chiediamo al Pd la restituzione a Banca MPS di quanto eventualmente sia stato versato a titolo di liberalità. Sarebbe un piccolo contribuito al risanamento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aresfin

    aresfin

    15 Febbraio 2013 - 18:06

    Per voi,sinistroidi, da sempre ladri e ipocriti sempre alle spalle della gente onesta, con quel vostro fare da "moralmente superiori", sta arrivando l'apocalisse e spero proprio che vi spazzi via per sempre, come giustizia reclama.......

    Report

    Rispondi

  • deltabravo

    08 Febbraio 2013 - 17:05

    Le tre scimmie dovrebbe essere l.emblema del pd o ex pci.non vedo non sento non parlo.Tutto quanto è succeso nel mps è colpa soltanto del berlusca e delle leggi da lui emanate e di cui loro subito pronti ad approfittarne e poi scaricando come al solito le colpe su altri.sono gatte morte sempre con occhio ed orecchio ben aperti a ogni fruscio di vento e pronti a graffiare e mordere ma sempre nel rispetto delle leggi e delle norme vigenti per loro ma non per gli altri,viva la repubblica fondata sulla storia del pci,pd e noi coglioni a credere a loro votate Basta TASSE .

    Report

    Rispondi

blog