Cerca

La Casta dei misteri

Palazzo Madama, i senatori: "In quella stanza non ci entriamo"

Al Senato c'è una stanza in cui nessuno entra dal 2009: 4 persone che avevano l'ufficio lì sono morte

Palazzo Madama, i senatori: "In quella stanza non ci entriamo"

Non aprite quella porta

Per molti, dopo le elezioni, si apriranno per la prima volta le porte del Parlamento. Porte che chi sta dentro da più anni conosce come le proprie tasche. Tranne una.
Pare infatti che, all'interno del Senato, ci sia una porta che nessuno varca dal 2009. La motivazione ufficiale è che la stanza contiene ancora gli effetti personali dell'ultima persona scomparsa. In realtà sembra che siano in molti a non voler entrarci per motivi... scaramantici.

La storia - Come racconta Anna Laura Bussa per l'Ansa, gli ultimi quattro questori ad aver avuto l'ufficio in quella stanza sono morti. Come non bastasse, nel 2009, per ragioni ancora poco chiare, nella stanza divampò un incendio, distruggendo mobili e ornamenti. Da quel giorno, si narra, nessuno se l'è sentita di sfidare le voci di corridoio che parlano di "stanza maledetta", preferendo, nel dubbio, non rischiare. Nemmeno per scattare una foto. Trecentoquindici cuor di leone, insomma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    08 Febbraio 2013 - 19:07

    sorteggiate chi deve occuparla; se rifiuta, che si dimetta. Poi iterate.

    Report

    Rispondi

  • rosanna.n

    08 Febbraio 2013 - 16:04

    che lo spiritello che sta in quella stanza si trasferisca in aula.

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    08 Febbraio 2013 - 16:04

    Per chi è supestizioso .......

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    08 Febbraio 2013 - 09:09

    Benissimo! Se saranno eletti, quella è la stanza giusta per Fini o Casini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog