Cerca

Per sempre verde

Il ritorno del Senatùr, Bossi si candida per la leadership della Lega

In un ebook intervista, "La versione di Bossi", a cura di Matteo Pandini, l'ex segretario annuncia la sua voglia di tornare in corsa per il dopo-Maroni

Umberto Bossi

Umberto Bossi ha deciso: tornerà ancora in politica. E lo fa ricominciando da casa sua. Il Senatur vuole riprenderesi la Lega Nord. A dirlo è stato lo stesso Bossi in un ebook-intervista del giornalista di Libero Matteo Pandini, "La versione di Bossi". Maroni ha detto che lascerà la poltrona di segretario "per far posto a un giovane". Ma a quanto pare ci sarà una sorpresa. Bossi potrebbe correre ancora per la leadership della Lega. "Bisogna mantenere assieme la Lega e io sono un fattore d’unione. Se non mi ripresento, divido la Lega. Se non lo faccio divido la Lega, con questa storia dei bossiani e dei maroniani. Io devo fare le cose per far crescere la Lega e tenerla unita, ho buone possibilità di vincere al congresso". Il Senatùr si sente ancora il "capo" del partito. "Le decisioni le prendiamo sempre assieme. Mi sono sfilato da tutti quelli che volevano far casino. Non ci sono più io ma è lo stesso...". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wilegio

    wilegio

    09 Febbraio 2013 - 15:03

    Lascia fare a Bobo, a Tosi e a chi è meno sputtanato di te, altrimenti la Lega non si riprenderà mai più! D'accordo in pieno con Maroni sul "NO" ai condoni, di qualsiasi tipo.

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    09 Febbraio 2013 - 12:12

    Come osa candidarsi? Saranno cosi' stupidi i leghisti? SI

    Report

    Rispondi

  • pino&pino

    09 Febbraio 2013 - 12:12

    per liberarci di Umberto e Silvio?

    Report

    Rispondi

  • tunnel

    08 Febbraio 2013 - 10:10

    Ma non gli avevate promesso una discreta pensione?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog