Cerca

Addio prolungato

Raffaele Fitto, rinviata l'uscita da Forza Italia: non ha i numeri per creare un gruppo

Raffaele Fitto

Raffaele Fitto

Anche se l’addio a Forza Italia è ormai certo e definitivo, Raffaele Fitto aspetterà il voto delle regionali per ufficializzare la sua uscita dal partito. Se infatti l’europarlamentare pugliese ha già creato il suo nuovo movimento, i Conservatori e Riformisti italiani, il problema sono i numeri alla Camera. Così per ora Cri è solo un’associazione, destinata a trasformarsi in gruppi autonomi in Parlamento dopo il 31 maggio.

I conti non tornano - L’ossatura del nuovo movimento politico che farà capo all’ex ministro, assicurano nell’entourage dell’eurodeputato azzurro, parte dai 30 firmatari della lettera pubblicata sul Telegraph il 26 aprile scorso a sostegno di David Cameron. E Fitto ha già cominciato a contare le truppe in Parlamento in vista del grande passo. I problemi maggiori ci sono alla Camera, dove per costituire un gruppo parlamentare servono almeno 20 deputati. Attualmente però ce ne sarebbero solo 15 e a nessuno va di finire nel gruppo misto. I “ricostruttori” sono a lavoro per convincere altri a lasciare Berlusconi: i corteggiati sarebbero una decina mentre si fanno sempre più concrete le voci di un possibile soccorso di Denis Verdini. E proprio con l’amico Verdini, Fitto sarebbe in contatto costante, mentre si parla di un possibile faccia a faccia fra i due in settimana.

Sonni tranquilli in Senato - A palazzo Madama invece, dove servono almeno 10 senatori per costituire un Gruppo parlamentare, non ci dovrebbero essere problemi. Al Senato si parla di circa 16-18 fittianìi secondo i calcoli, e le strutture organizzative sarebbero già pronte. Ruoli inclusi. Si tratta solo di aspettare la fine della campagna acquisti alla Camera.

Soccorso straniero – Il lancio a Roma del movimento dei Conservatori e Riformisti italiani è avvenuto in concomitanza con l’entrata di Fitto nel Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei (Ecr). In questo modo la nuova entità politica viene immediatamente coinvolta nell’attività dell’Ecr, Gruppo costituito da 73 parlamentari di 16 Nazioni Europee, e si trova un potente alleato in Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    20 Maggio 2015 - 14:02

    Un BALLISTA già c'è : basta e avanza.

    Report

    Rispondi

  • tingen

    20 Maggio 2015 - 12:12

    Ormai Forza Italia è un partito da prefisso telefonico, ad un sondaggio la leadership di Fitto nel centrodestra è già balzata al secondo posto. Berlusconi e il suo cerchio magico rappresentano il passato.

    Report

    Rispondi

  • mai

    20 Maggio 2015 - 11:11

    Verdini-Fitto. Che coppia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Se non fanno una legge per evitare i voltagabbana, saremo sempre una Repubblica da compiangere. Che tristezza. Non si capiosce più niente. Forse sarebbe meglio andare lì e mandarli tutti a casa . Non se ne può più. Se tradiscono gli elettori cambiando casacca dovrebbero lasciare e basta.

    Report

    Rispondi

  • mina2612

    20 Maggio 2015 - 11:11

    La nave affonda perchè i tutti senza palle scappano, anzichè rimanere coalizzati per fare gruppo,sono talmente presuntuosi e ignoranti che non comprendono che 1 solo + tanti altri 1 solo,saranno sempre 1 isolato. Vent'anni fa abbiamo tanto sperato che anche l'Italia potesse avere il suo bipolarismo,le due grandi coalizioni, cdx e csx... ma da un popolo che parla solo di calcio che cosa pretendere?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog