Cerca

Panico Pd

Regionali, Renzi mette le mani avanti: "Il risultato non inciderà sul governo"

Regionali, Renzi mette le mani avanti: "Il risultato non inciderà sul governo"

Mette le mani avanti Matteo Renzi. La spavalderia di qualche mese fa a proposito delle Regionali ha lasciato il posto a un atteggiamento di prudenza e rassegnazione: è davvero difficile che la partita che si gioca in sette regioni finisca al 6 a 1 che qualche tempo fa sembrava a portata di mano. "Fosse un 4-3 sarebbe comunque una vittoria per il Pd", ha detto ieri il premier ben consapevole di quante e quali difficoltà sta attraversando il suo partito. Una vittoria, dice Renzi. In realtà, se il Pd dovesse incassare solo 4 regioni su 7, con la minoranza Pd che avrebbe in mano uno strumento per dimostrare come la linea scelta dal segretario in questi mesi sia fallimentare, si aprirebbe un nuovo capitolo che investirebbe la stabilità del governo e così come accade 15 anni fa con D'Alema il premier dovrebbe dimettersi. Eventualità alla quale Renzi non pensa affatto. Prima che qualcuno gli renda conto di un'eventuale sconfitta, ieri ha tuonato: "Al governo non cambia niente nessun risultato".

Le regioni a rischio - Scontato il bis della Lega in Veneto, le regioni in bilico sono la Campania governata attualmente dal centrodestra e la Liguria, guidata dal centrosinistra. A rendere ancora più significativo il voto dei liguri è la scissione a sinistra che si è consumata in questa occasione con la candidatura, sostenuta da Pippo Civati, di Luca Pastorino. Non a caso, Renzi sarà a La Spezia a fianco di Raffaela Paita ed è probabile che la chiusura della campagna elettorale sia a Genova, città che potrebbe essere la tappa finale anche per Silvio Berlusconi e Beppe Grillo. Divisioni che potrebbero aiutare la vittoria di Giovanni Toti (Fi): "Perderete", ha preannunciato il candidato per il centrodestra alla presidenza della Regione - e sarà una sconfitta che farà bene alla regione e anche al Pd da queste parti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vincenzocontadino

    25 Maggio 2015 - 15:03

    Renzuccii... Forse come a NAPOLI MONNEZZARA costata 3mld€ e in presenza del PD al Governo, Provincia e Comune chi l'ha ripulita è stato lo Statista Berlusconi di cui, né lui, né altri del PD essendo Gattopardo ha perso il pelo non il vizio? Pensaci Giacomino!

    Report

    Rispondi

  • wainer

    25 Maggio 2015 - 11:11

    scusate l'errore di battitura: 4 a 3 è il risultato del suo scarso Quoziente Intellettivo, contro i suoi pochi neuroni attivi!

    Report

    Rispondi

  • wainer

    25 Maggio 2015 - 10:10

    4 a 3 è il risultato del suo scarso Quoziente Intellettivo, contro il suo pochi neuroni attivi!

    Report

    Rispondi

blog