Cerca

Comunali 2015

Elezioni comunali, i dati dell'affluenza e i risultati dei Comuni chiamati al voto

Elezioni comunali, i dati dell'affluenza e i risultati dei Comuni chiamati al voto

Prevalgono i ballottaggi nei risultati delle elezioni comunali di 679 comuni chiamati al rinnovo dei sindaci e consigli comunali. Complice il drastico calo dell'affluenza, in linea con il dato per le elezioni regionali, passato al 64,94% e perdendo quasi nove punti percentuali rispetto a cinque anni fa. A Venezia dopo metà delle sezioni scrutinate è in vantaggio il candidato del centrosinistra Felice Casson con il 38% dei voti, contro il 28,42% del candidato di centrodestra Luigi Brugnaro. Con il consolidarsi dei dati, i due dovranno sfidarsi al ballottaggio il 14 giugno prossimo. In tutta Italia il voto si è svolto nella sola giornata di domenica 31 maggio, con lo spoglio per le comunali iniziato alle 15 del lunedì. Ha fatto eccezione la Sicilia, dove il voto si è chiuso alle 15 del 1 giugno per 53 comuni coinvolti dal voto. Tra questi ci sono stati i due capoluoghi Enna e Agrigento. Dai primi dati, il candidato del centrosinistra Vladimiro Adolfo Crisafulli viaggia in vantaggio al 46%. Ad Agrigento invece potrebbe chiudere al primo turno Calogero Firetto, sostenuto da Ncd-Udc, Pd, Sicilia Democratica e altre liste civiche di centrosinistra.

I capoluoghi - Diversi i casi in cui non c'è stato un verdetto al primo turno del voto tra i capoluoghi di provincia. A Lecco si sfideranno fra due settimane Brivio del centrosinistra e Negrini per il centrodestra. Stesso scenario a Mantova, dove Palazzi per il centrosinistra ha sfiorato la vittoria chiudendo il primo turno al 46,6% contro la candidata del centrodestra Bulbarelli al 26,4%. Ballottaggio anche a Matera tra Adduce (centrosinistra) e De Ruggieri (centrodestra). Così come in Sardegna a Nuoro tra Bianchi (centrosinistra) e Soddu (liste civiche), in Abruzzo a Chieti tra Di Primio (centrodestra) in vantaggio su Febo (centrosinistra). A Rovigo spoglio a rilento con il candidato del Pd Nadia in vantaggio sugli sfidanti. La campagna elettorale proseguirà per altre due settimane anche in Toscana con le sfide ad Arezzo tra Bracciali del centrosinistra e Ghinelli del centrodestra. Così come a Viareggio tra Del Ghingaro (lista civica) e Poletti (Pd).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    02 Giugno 2015 - 08:08

    casson a Venezia? Povera città, che fine orrenda. Speriamo non mi aumenti le tasse sulla casa e non vieti l'ormeggio sotto casa. Questo è un talebano dei più ammalati, è una toga passata alla politica, altrimenti non sarebbe emerso, ma parcheggiato in qualche procura di periferia. E' quello che fanno i magistrati delle cause perse, si rifugiano in politica. Quanti ne abbiamo, purtroppo...

    Report

    Rispondi

blog