Cerca

Il retroscena

Il piano di Matteo Salvini per conquistare il Sud

Matteo Salvini

Matteo Salvini

I dati possono essere interpretati, ma la loro evidenza non può essere contestata: la Lega ha vinto al Nord ma non ha sfondato la famosa "linea del Tevere". Lo ha ammesso anche lo stesso Matteo Salvini il quale, come scrive Francesco Verderami sul Corriere, sta studiando un piano a medio termine per allargarsi al Sud. E si ispira a al progetto di Berlusconi nel 1994. Allora, per vincere le elezioni Silvio Berlusconi fece nascere il Polo della libertà e il Polo del buongoverno  con l' obiettivo di tenere insieme ma separatamente la Lega al Nord e An al Sud. Secondo Salvini al Sud, per tenere unite le due Italie politiche, servirebbe una personalità che sia "metà Masaniello metà Achille Lauro" che si metta a capo una lista per il Sud che sia in grado di rappresentare le regioni meridionale e non si antagonista alla Lega. Insomma qualcosa di simile e di diverso da Salvini. Verderami lo spiega chiaramente: una personalità che non si limiti a tradurre i messaggi in siciliano o in calabrese ma che parli siciliano e calabrese e lanci anche nei contenuti messaggi che possano appassionare quei territori.

Il futuro di Matteo - Il progetto non è affatto semplice e soprattutto il grande interrogativo a cui deve rispondere è se Silvio Berlusconi può bastare ad avere  il ruolo di garante per tenere insieme le due Italie. Resta aperto anche un altro interrogativo: quella sul premier. Anche su questo Salvini non ha preso una decisione: perché se da un lato dice che vuole sfidare Renzi alle eventuali politiche, dall'altro si candida a sindaco di Milano. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunom

    01 Agosto 2015 - 20:08

    Al sud vige la regola dei voti di scambio, solo i magistrati, per la maggior parte meridionali, non se ne accorgono.

    Report

    Rispondi

  • tingen

    05 Giugno 2015 - 18:06

    Prima delle elezioni si raccontava la storia di sondaggi favorevoli per Salvini al Sud, poi dopo i risultati fallimentari si racconta la storia che lui potrebbe ancora... ma lasciate perdere, nè Salvini, né qualsiasi altro Masaniello prenderanno voti al Sud.

    Report

    Rispondi

  • staschisc

    05 Giugno 2015 - 17:05

    Come fanno ad esserci obiettivi comuni tra chi crea ricchezza rischiando di suo e chi campa di stato e relative frodi e sprechi da generazioni???

    Report

    Rispondi

  • staschisc

    05 Giugno 2015 - 17:05

    E' la quadratura del cerchio. Quali istanze comuni potrebbero portare avanti la Lega ed il sud,vera palla al piede dello stivale?? Gli abitanti di Campania,Calabria e Sicilia messi assieme sono superiori alla Grecia.La Grecia sta rischiando di mandare all'aria l'Europa ed il sud non manderà in malora l'Italia??? La manderà eccome.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog