Cerca

Mafia Capitale

Giorgia Meloni pronta a fare il sindaco di Roma

Giorgia Meloni pronta a fare il sindaco di Roma

Giorgia Meloni è pronta. Mentre l'inchiesta su Mafia Capitale travolge il governo della città e il sindaco Ignazio Marino, la leader di Fratelli d'Italia si prepara a prendere il suo posto. Del resto non può essere che la Meloni la naturale candidata del centrodestra a Roma. A dirlo è proprio la diretta interessata, riporta la Stampa: "Ci vogliono le dimissioni e lo scioglimento anticipato del Comune. Marino eviti la vergogna di un commissariamento di Roma per mafia, e faccia ciò che avrebbe dovuto fare da tempo. La priorità è cancellare il marciume e non difendere interessi di partito".

Al Convegno dei giovani di Confindustria a Santa Margherita Ligure, la Meloni si è messa a parlare con Enrico Mentana che le ha chiesto: "Allora, possiamo dire che non ti candiderai mai sindaco di Roma?". Risposta: "E chi l' ha detto?". La platea l'ha intesa come una candidatura e l'ha applaudita. Di più. Al festival dell'economia di Trento una importante intellettuale italiana raccontava che la figlia adolescente romana le aveva confidato: "L'unica che capiamo in questi talk show è la Meloni. Almeno è una vera".

Del resto Fratelli d'Italia alle elezioni ha incassato un risultato positivo: il partito infatti è al 4,2 per cento, nelle Marche al 6,5. E a Roma va ancora più forte. E poi piace a Matteo Salvini e anche a Silvio Berlusconi... Se poi anche Roberto Vecchioni riesce a dire: "La Meloni è più a sinistra di Renzi, la sinistra è popolo, è gente, arriva prima delle banche e dei ricchi. Lei è una delle tre o quattro politiche che mi piace di più", allora la sua candidatura non può che essere vera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paolomarcotulli

    18 Giugno 2015 - 23:11

    Ma vorrai scherzare. E dov'e' la differenza. Serve una personalita' occidentale e laica . Sei cresciuta con Berlusconi. Mi spiace, ma questo ti taglia completamente fuori oltre al fatto che sei troppo dogmatica

    Report

    Rispondi

  • ciancia41

    17 Giugno 2015 - 21:09

    Mamma mamma che peccati hanno fatto i Romani? Ma virendete conto? Dopo l'esperimento entusiasmante di quel genio di Alemanno la cuginetta Meloni.. Ma quando un po' di serieta'? Ma che sia presuntuosa e spregiudicata non c' e' dubbio ma poi le qualita' l'esperienza la cultura amministrativa per amministrare una grande citta' come Roma? Non basta autocandidarsi! Forse il senso della misura le avrebbe fatto fare una figura migliore ma....

    Report

    Rispondi

  • nastroazzurrolc

    11 Giugno 2015 - 07:07

    Il Sud non ha mai avuto buoni politici, è sufficiente controllare il livello culturale in cui erano stati lasciati prima dell'unità'. Le regioni del Sud, Sardegna compresa, avevano percentuali di analfabetismo che rasentavano il 90 per cento.

    Report

    Rispondi

    • scogliopomo

      12 Giugno 2015 - 16:04

      La percentuale era uguale anche al nord la differenza era il numero delle lauree, specie quelle scientifiche, molto più alto nel regno borbonico che nel resto d'italia

      Report

      Rispondi

    • ik7qpb

      12 Giugno 2015 - 15:03

      state ancora a litigare nord e sud mentre l'italia va a malora ma vergognatevi!!!!

      Report

      Rispondi

    • gieffe1966

      11 Giugno 2015 - 15:03

      I politici del nord invece ...........!!! Tangentopoili docet.

      Report

      Rispondi

  • lattaro1939

    10 Giugno 2015 - 20:08

    Un,altra dopo fini casini Alfano e fitto eccola è la Meloni ma io dico sei uscita dalla,destra del Cav creando una piccola fronda ed ora vuoi prenderti tutto l,albero illusa accontentati di quel 3 o 4 % e cuccia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog