Cerca

L'analisi

Elezioni comunali, il ballottaggio: i fatti di cronaca di Milano potrebbero mettere le ali a Matteo Salvini e al centrodestra

Elezioni comunali, il ballottaggio: i fatti di cronaca di Milano potrebbero mettere le ali a Matteo Salvini e al centrodestra

In ordine sparso: Lecco e Mantova in Lombardia, Venezia e Rovigo in Veneto. E ancora: Arezzo, Fermo e Macerata. E questo soltanto per limitarsi ai capoluoghi di provincia del Nord e del centro-Nord, undici in totale. Si parla delle città interessate dal ballottaggio alle elezioni comunali. Un ballottaggio che, alla luce di quanto avvenuto poche ore fa a Milano, dove una gang di latinos ha assalito a colpi di machete un capotreno, potrebbe riservare grandi sorpresa al centrosinistra. Il punto è che la campagna elettorale, a tutte le latitudini, è stata giocata anche (o forse soprattutto) sul tema-sicurezza. Un tema cavalcato in primis da Matteo Salvini, in perenne e verticale ascesa, sia nei sondaggi, sia alle urne, che agli immigrati vorrebbe chiudere ogni porta. E insomma l'ultimo, terrificante, fatto di cronaca avvenuto a Milano, almeno questa è l'impressione, potrebbe significativamente incidere sull'esito della tornata elettorale. L'ondata di sdegno, infatti, potrebbe tradursi in una razione "extra" di voti alla Lega Nord e al centrodestra in generale, più sensibile al tema-sicurezza. Ora, resta soltanto da aspettare il verdetto delle urne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rocc

    12 Giugno 2015 - 21:09

    il centrodestra si deve impegnare specie a Venezia fino all'ultimo spasimo per vincere il ballottaggio, quindi niente troppo ottimismo ma un sano realismo; purtroppo laghee, nori carli e alcuni altri hanno ragione, i compagni vanno a votare tutti mentre ho visto in tv tante file di macchine sulle autostrade...avrà Dio pietà di questa povera Italia?

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    12 Giugno 2015 - 15:03

    Non serve a niente, tanto Renzipirla non lo scalza nessuno, nemmeno un 7 a 0 sarebbe bastato, Lo sostengono la Kulona, il Kapò, la mafia finanziaria e quella capitale: più al sicuro di così! Bastagià il kuo della Merkel per ripararsi dai colpi.

    Report

    Rispondi

  • Incubo

    12 Giugno 2015 - 15:03

    Quando succedono questi episodi delittuosi, senza pensarci due volte, gli astanti dovrebbero linciare seduta stante gli autori di questi vili misfatti. Chi fa da sé, fa per tre. Ormai bisogna farsi giustizia sommaria da sé con questi barbari arroganti e prepotenti che io considero poco più di "animali parlanti".

    Report

    Rispondi

  • laghee

    12 Giugno 2015 - 13:01

    il 90% dei voti del PD sono portati dai 3.500.000 dipendenti pubblici e familiari, (10.000.000) per cui anche nelle citta in balottaggio, diminuiranno di poco ..........purtroppo !!!

    Report

    Rispondi

blog