Cerca

Lo scacchiere

Il partito di Denis Verdini: gli uomini con cui si salverà il governo di Matteo Renzi

Denis Verdini

Si accorciano i tempi per l'arrivo di Denis Verdini alla corte di Matteo Renzi. Lo strappo è imminente, tanto che c'è chi, come il deputato di origini marocchine del Pd Khalid Chaouki, chiede in Transatlantico: "Allora è fatta per Verdini? Che notizie avete?". Così ai cronisti, almeno secondo quanto raccontato dal Fatto Quotidiano. Insomma, anche nel Pd c'è chi, come Chaouki, caldeggia l'arrivo di Denis, pronto a salutare Forza Italia e Silvio Berlusconi. Ma il partito del fu tessitore del Patto del Nazareno è ampio, trasversale. Tra quelli che si porterà dietro, ecco Vincenzo D'Anna, l'ex cosentiniano che è stato decisivo per la vittoria in Campiania di Vincenzo De Luca. Quindi Michaela Biancofiore, le cui voci sull'addio a Forza Italia ora si rincorrono con insistenza (la Biancofiore, però, sarebbe diretta verso il Gruppo Misto). Ma c'è poi chi come Ciro Falanga ipotizza una "fusione" tra Gruppo Misto e fittiani in uscita, uno schieramento che potrebbe contare su circa 30 unità. Da Verdini, al Gruppo Misto sino ad arrivare ai fittiani: un gruppone il cui obiettivo è arrivare al 2018 (magari con un - gradito - rimpasto). Prende insomma vita la maggioranza Renzi-Verdini: un passaggio quasi obbligato, per il premier, che con il caso-Azzollini, indagato e sul cui arresto entro fine mese l'aula si dovrà esprimere, rischia di arrivare alla definitiva rottura con Angelino Alfano (che verrebbe però prontamente rimpiazzato).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 12ZAMPE

    21 Luglio 2015 - 16:04

    Ma perchè vogliono tutti salvare questo governo di bimbetti viziati,presuntuosi ed incapaci,pericoloso per l'italia come ha già ampiamente dimostrato? Dovrebbe già essere a casa da 'ieri'. Sempre x le solite VOLGARISSIME poltrone rivestite di responsabili, riformisti,saggi e aggettivi atti a coprire il più spudorato arcinoto attaccamento alle posizioni ed ai soldi,altro che ideali e bene del paese

    Report

    Rispondi

  • gavigneri

    14 Giugno 2015 - 13:01

    Se veramente VERDINI passasse con Renzi che senso avrebbe continuare a votare questa gente, che per paura di perdere quel po di potere che hanno farebbero coalizione anche con Stalin... BASTA PRENDERCI PER IL CULO!!! Bisogna fare una legge che non si può cambiare partito ogni volta che piove... Ti dimetti e torni a casa.... VENDUTOOOOO!!!

    Report

    Rispondi

  • cheope

    14 Giugno 2015 - 12:12

    Forza italia si sta' frantumando letteralmente, ma anche se faranno un nuovo rimpasto, ormai la crisi dei due partiti FI-PD è realtà. Come ha già detto Pansa l'elettorato non perdonerà Renzi per quello che sta' succedendo con gli immigrati, ne' perdonerà Silvio per il patto del nazareno. Il futuro è Lega - 5Stelle!

    Report

    Rispondi

  • zhoe248

    14 Giugno 2015 - 12:12

    Ma non sarà il caso di riconsiderare l'idea dei forconi?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog