Cerca

I nuovi responsabili

Forza Italia, lo strappo tra Verdini e Berlusconi: già pronta una lettera per passare con Renzi

Forza Italia, lo strappo tra Verdini e Berlusconi: già pronta una lettera per passare con Renzi

La sua storia con Silvio Berlusconi "è chiusa". Denis Verdini, nonostante le trattative con il Cavaliere continuino seppur in un clima di freddezza, avrebbe già deciso: la sua volontà è quella di lasciare Forza Italia e riavvicinarsi al premier Matteo Renzi, restaurando in parte quel Patto del Nazareno di cui è stato uno dei maggiori sponsor. Non a caso, suggerisce Tommaso Labate sul Corriere della Sera, ci sarebbe una lettera-appello a favore delle riforme renziane sulla scrivania del senatore toscano, pronta per essere pubblicata "al momento opportuno". Resta, comunque, il nodo su quanti saranno a seguirlo oltre il fossato. Berlusconi  minimizza lo strappo e quasi lo esclude: "Secondo me, Denis non se ne andrà. Perché non ha i numeri per aiutare Renzi sulle riforme. O, se ce li ha, non sono comunque sufficienti per blindare il governo o fare un gruppo parlamentare…". Verdini, invece giura che di "responsabili" ce ne sono molti: "Al Senato la nostra pattuglia avrà un minimo di 12 parlamentari...", spiegano i parlamentari a lui più vicini, e "almeno cinque o sei arriveranno direttamente da FI". Qualche nome sta già girando: Villari, Mazzoni, Conti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dodo1861int

    15 Giugno 2015 - 15:03

    Verdini torna a fare il macellaro, per te Berlusconi che ( ti ha dato tanto) o il massoncino pari sono, sei un'irresponsabile, va via, va via , va via.

    Report

    Rispondi

  • thankspeter

    15 Giugno 2015 - 06:06

    Il nostro sistema elettorale-rappresentativo fa vomitare. Per questo, tantissimi non votano più. Non sai mai da che parte veramente stanno, dove andranno e cosa faranno coloro che voti. Che senso ha dare una delega in bianco a degli illustri sconosciuti, magari meno capaci di te? Ma che si votino da soli_!

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    15 Giugno 2015 - 02:02

    Non riesco a capire come sia possibile che qualcuno eletto in una lista(in quanto non ci sono le preferenze) possa tradire i suoi elettori passando allo schieramento opposto. Se questo e' permesso dalla costituzione, allora la costituzione va cambiata. Non si puo' sempre tradire il voto degli elettori.

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    14 Giugno 2015 - 21:09

    ha la faccia da responsabile mangione

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog