Cerca

In piazza San Pietro

Il Papa stanga Marino: "La città rinasca moralmente e spiritualmente"

Il Papa stanga Marino: "La città rinasca moralmente e spiritualmente"

Renzi, per il momento, tace. saa benissimo che se dovesse commissariare Ignazio Marino per poi andare a elezioni anticipate per il Comune di Roma, il Pd perderebbe la Capitale a vantaggio, con ogni probabilità, dei 5 Stelle o del centrodestra guidato dai Fratelli d'Italia. Basti pensare che un recentissimo sondaggio dava i democratici addirittura al 17% di preferenze in città. Così, Ignazio Marino resta dov'è, almeno fino alla primavera 2016. Ma c'è chi ai conti di bottega non deve guardare (nè al colpo d'immagine che la perdita di Roma significherebbe) e che oggi una bella stangata a Marino e alla sua amministrazione l'ha data. Si tratta addirittura di Papa Francesco, che in piazza San Pietro, in apertura del convegno Ecclesiae Diocesano non ha certo usato mezze parole nel commentare il degrado morale e politico della città: "A seguito delle ben note vicende, la nostra città ha bisogno di una rinascita, deve rinascere
moralmente e spiritualmente". Parlando a braccio, poi, il Papa ha fatto cenno anche "alle colonizzazioni ideologiche che avvelenano l’anima", e ha raccontato di famiglie che "debbono ’ricatechizzare' i figli quando tornano dalla scuola".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ebologna

    15 Giugno 2015 - 17:05

    Bergoglio forse non sa di Ernesto Nathan, sindaco di Roma di grandissima onestà e capacità dal 1907 al 1911 Repubblicano-mazziniano, massone (Grande Oriente), laico e anticlericale, fu il primo sindaco estraneo alla classe di proprietari terrieri che aveva governato la città fino al 1907. Bergoglio ignora anche che Roma era rinata moralmente il 20 settembre 1870. Poi, sappiamo com'è andata.

    Report

    Rispondi

  • antidoto

    15 Giugno 2015 - 14:02

    Ha ragione Francesco, la colonizzazione ideologica nelle scuole è una vergogna e una vigliaccheria della sinistra, ma anche i suoi sacerdoti filocomunisti e antisemiti avrebbero bisogno di una bella, sana e consapevole strigliata!!!

    Report

    Rispondi

  • etano

    15 Giugno 2015 - 09:09

    L'anno scorso, nel corso di un talk show, una persona disse al compagno di merende al concime Marino Ignazio: - se lei opera i suoi pazienti come gestisce la città di Roma non mi farei fare da lei nemmeno il manicure. - e' sintomatica l'affermazione. Il compagno Marino Ignazio ha creato e sta ancora creando il degrado di Roma e le ragioni sono sotto gli occhi di tutti.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    15 Giugno 2015 - 08:08

    Bella gara tra Pisapia e Marino, siamo veramente messi proprio bene!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog