Cerca

Dopo l'ok al bilancio Ue

D'Alema azzera Monti: in Europa non conta nulla

Baffino: "I vincitori del vertice di Bruxelles sono Merkel e Cameron, che hanno dato al futuro del continente un'impronta conservatrice"

D'Alema azzera Monti: in Europa non conta nulla

"E' stato un esito deludente, l’Europa avrebbe bisogno di altro, di slancio, di investimenti, di innovazione, di ricerca. Siamo realisti, sappiamo anche capire la necessità di un compromesso ma questo compromesso mi pare deludente". Così Massimo D’Alema, poco prima dell’inizio della giornata conclusiva dell’incontro a Torino dei Progressisti Europei, giudica il risultato ottenuto su bilancio della Ue. Ed a chi gli domanda se sia una delusione anche per Monti, D’Alema ha risposto: "Mi rendo conto che il peso che può avere Monti è un peso relativo. Sono la Merkel e Cameron, che hanno dato il segno a questo compromesso ed è un segno conservatore - ha concluso - regressivo, non di slancio verso la ripresa, l'economia e il lavoro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • afadri

    20 Marzo 2013 - 16:04

    Se anche Baffetto comincia a dire che Monti non conta nulla in Europa vuol proprio dire che siamo mal messi. Peccato che solo qualche tempo fa Baffino era un fervente sostenitore del Professore (.... professore di che?!)

    Report

    Rispondi

  • afadri

    20 Marzo 2013 - 16:04

    Se anche Baffetto comincia a dire che Monti non conta nulla in Europa vuol proprio dire che siamo mal messi. Peccato che solo qualche tempo fa Baffino era un fervente sostenitore del Professore (.... professore di che?!)

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    10 Febbraio 2013 - 13:01

    Se kapò Schulz sbraita così tanto contro Berlusconi vuol dire che il Cavaliere fa paura alla Germania perchè è l'unico che si è imposto alla UE per difendere gli interessi dell'Italia.Motivo in più per votarlo un'altra volta

    Report

    Rispondi

  • encol

    10 Febbraio 2013 - 09:09

    Siccome mi ritengo un normodotato non capisco il significato "profondo", forse molto profondo, di ricorrenti esternazioni della nomenklatura. D'Alema dice in sostanza che Monti a Bruxelles è un burattino NON CONTA NULLA. Bersanov dice (cronaca di ieri) quella reclamizzata da Monti come una vittoria al ritorno dal consiglio di Bruxelles in realtà è una bufala non ha vinto niente anzi E'UNA VITTORIA DI PIRRO. Ora come si fa a caldeggiare l'inciucio tra Montiani e PD quando questi ultimi lanciano a Monti tanti insulti? Si propongono di governare oppure di fare varietà? Qualunque persona NORMALE,(ad es.)non accetterebbe come socio in affari un soggetto di cui non ha ne stima ne fiducia. Ma questi attori in campo hanno DIGNITA' almeno per se stessi oppure..........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog