Cerca

Effetto immigrazione

Sondaggio Ixè: in una settimana il Pd perde due punti. Su Lega e M5S

Non si arresta la frana di voti che sta dissestando il Pd. Nei giorni caldi dell'emergenza immigrazione, il sondaggio Ixè realizzato per Agorà su Raitre mostra che rispetto alla rilevazione di una settimana prima il partito di Matteo Renzi ha lasciato sul terreno quasi due punti percentuali, scendendo dal 35,6 al 33,8%. In un anno, cioè dall'eccezionaale risultato delle Europee 2014, il Pd ha perso la bellezza di sette punti percentuali. Di contro, Movimento 5 Stelle e Lega Nord ne guadagnano quasi uno. Nel dettaglio, il partito di Grillo in una settimana passa dal 20,8 al 21,7% mentre il Carroccio va da 15,1 a 15,9%. male ancora Forza Italia  che per la prima volta nella sua storia scende sotto il 10% (a 9,9%).

Giù anche la fiducia in Matteo Renzi e nel suo governo. Il premier passa dal 34% al 33%, mentre il governo si attesta al 27%, perdendo altri 2 punti. Cioè, solo un italiano su quattro ha fiducia nel suo operato. Al comando, nella fiducia degli italiani, rimane saldamente il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con il 62%.

Visto il fronte caldo che è la città di Roma, il sondaggio Ixè si occcupa anche delle intenzioni di voto nella Capitale, rilevando che se si votasse oggi per il sindaco, il candidato del Pd (qualunque fosse, Ignazio Marino o un altro) raccoglierebbe il 26% dei voti. Mentre lo sfidante del Movimento 5 Stelle otterrebbe il 16%, meglio del candidato del centrodestra (13%). 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • globalinflight

    21 Giugno 2015 - 01:01

    ........Mi guardo intorno e mi accorgo che non sono circondato da mostri. ci sentiamo nel 2018. saluti.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    20 Giugno 2015 - 12:12

    La domanda su cui noi, qualunque sia l'orientamento politico, dovremmo riflettere è: quest'uomo ha le capacità e la forza x portare questo paese fuori dal guado? E, attenzione, questa domanda dovremmo porla come cittadini, ovvero persone che pensano al benessere proprio, del paese e che hanno a cuore il futuro dei loro figli, nn come ultras sguaiati allo stadio. La risposta è, ovviamente: NO.

    Report

    Rispondi

  • COUNSELOR

    20 Giugno 2015 - 08:08

    Nonostante il disastro Renzi, nonostante un partito corrotto da nord a sud, il PD ha ancora il 34 % nelle intenzione di voto. E' un dato preoccupante e dimostra l'immaturità e la stupidità di gran parte degli italiani.

    Report

    Rispondi

  • ryckard56

    20 Giugno 2015 - 08:08

    non si capisce la fiducia in quel presidente che è complice di questo governo e poi sembra un morto che cammina.

    Report

    Rispondi

    • noinciucio

      26 Agosto 2015 - 14:02

      E' quello che mi sono chiesto molte volte anch'io!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog