Cerca

Parlamento

Camera, da 13 deputati nasce “Per l’Italia-Centro Democratico”: il nuovo gruppo interno alla maggioranza

Laura Boldrini

Laura Boldrini

Da oggi alla Camera ci sarà una nuova formazione politica interna alla maggioranza. Si chiama “Per l’Italia-Centro Democratico” e conterà 13 deputati. Sette in meno rispetto alla norma, che prevede per Montecitorio gruppi di almeno 20 parlamentari. Il via libera della presidente Laura Boldrini, come scrive Il Giornale, non è però arrivato senza polemiche. In particolare centrodestra e Movimento 5 Stelle, secondo cui “non era mai successo che un gruppo con così pochi deputati e non rappresentativo dell’intero territorio ottenesse una deroga”.

Chi c’è - Di Pi-Cd faranno parte tre deputati del Centro Democratico di Bruno Tabacci, che si unì al Pd di Bersani nel 2013, e dieci eletti con Scelta civica tra cui anche il nuovo capogruppo: Lorenzo Dellai, ex sindaco di Trento. Alla Camera ci sono altri due gruppi con meno di 20 deputati. Il primo è Fratelli d’Italia, che conta 8 membri e su cui fu applicato il criterio della presentazione delle liste in tutte le 26 circoscrizioni. Il secondo è la Lega nord, che ne conta 17 dopo l’uscita di 3 parlamentari vicini a Flavio Tosi. Resta comunque il fatto che all’interno della maggioranza è nata una nuova corrente interna, ufficializzata da un gruppo alla Camera. E che questa condizione comporterà costi aggiuntivi per l’amministrazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vfangelo75

    17 Luglio 2015 - 23:11

    Se devo ancora seguire quello spettacolo pietoso di Del Debbio (molto bravo) che purtroppo ospita persone che con le loro ironie fanno ammalare il popolo che sta in piazza ed i telespettatori a casa, con un idiota come Librando, come una persona ironica come la Castaldini, è come i tre marocchini che a turno vengono in studio, ed a volte anche rappresenta i Rom, perché dobbiamo sorbirci questi ne

    Report

    Rispondi

  • vfangelo75

    17 Luglio 2015 - 23:11

    Questa non ha capito che appena gli italiani andranno a votare, spariranno tutti, mi auguro anche quelli con la cittadinanza italiana che si lavano la bocca di essere italiani, ma vorrebbero vederla istruita, come Carabue, ed altri politici marocchini appartenenti al PD, è veramente vergognoso che l'Italia ha tanti nemici in casa che favoriscono la vita da turisti agli stranieri e da fame a noi.

    Report

    Rispondi

  • krgferr

    20 Giugno 2015 - 18:06

    Le scorie del disastro causato da Monti ingombrano ancora il terreno della politica italiana: non solo dobbiamo continuare a pagargli lo stipendio ma sopratutto quegli zombi del suo ex seguito che hanno passato gli ultimi tre anni a cambiar casacca sono, per me almeno, un lascito vergognoso. Saluti. Piero

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    20 Giugno 2015 - 17:05

    E per fortuna che pinocchio doveva rottamare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog