Cerca

Il giorno della Lega

Matteo Salvini a Pontida: "Invidio i russi perché hanno Putin"

Matteo Salvini a Pontida: "Invidio i russi perché hanno Putin"

Il 'sacro prato' di Pontida si è riempito di militanti del Carroccio per il raduno annuale della Lega, guidata da Matteo Ssalvini. Presenti anche delegazioni di militanti emiliane, liguri e toscane e i neo eletti sindaci e consiglieri comunali del Carroccio. Lo slogan di quest'anno è "Siamo qui per vincere" e il simbolo della giornata è la ruspa che Salvini ha invocato più volte per sistemare il problema dei campi nomadi. Ai margini del pratone, dove ogni anno si tiene l'incontro, ci sono diversi trattori e ruspe. "La ruspa fa giustizia di tanti errori, la ruspa la uso per Renzi, la ruspa la uso per qualcun altro, per Renzi. La ruspa la usiamo per far ripartire il lavoro". Lo ha detto il segretario della Lega Nord appena arrivato a Pontida. arroccio.

Famiglia e estero - Al centro del suo discorso la famiglia, le adozioni, il lavoro e la sicurezza. . Ognuno vive la sua affettivià e il concetto di famiglia come vuole ma il matrimonio si fa tra uomo e donna e i bimbi vengono adottati  dal papà. E se dalle parti del Pd qualcuno dice che parlare di figli è un concetto medievale io dico "meglio il medioevo" che la barbarie che l'Europa ci vorrebbe imporre". Io invidio gli inglesi, gli ungheresi, i russi per i premier che hanno. Poi tornando sull'Europa, sferra un attacco durissimo: "La scelta della Lega è una scelta di normalità - sottolinea Salvini . Noi non proponiamo cose irrealizzabili e non compriamo i voti con 80 euro". Poi sottolinea che, tra le cose realizzabili da fare, la prima è quella che deve portare «al cambiamento dell’Europa perché questa Unione Europea è un covo di criminali che vogliono ammazzare le nostre identità e le diversità».

Capitolo Bossi - "Noi non archiviamo nessuno e no pugnaliamo nessuno. Siamo riconoscenti nei confronti di chi ci ha portati fin qua, a differenza di Renzi che se ne fotte di tutto e di tutti". Lo ha detto il segretario della Lega Nord Matteo salvini, commentando, a margine del raduno annuale di Pontida, i dissapori con Umberto Bossi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gios78

    22 Giugno 2015 - 15:03

    Anche io invidio i russi perché hanno Putin.

    Report

    Rispondi

  • casa_mamma

    22 Giugno 2015 - 09:09

    Certo che invidia i russi perche hanno Putin perche anche lui,come del resti Renzi sono dei piccoli ,ma miseri dittatorini, non amano essere criticati vogliino fare quello che hanno in testa fregandosene delle idee altrui rottamare solo chi mette lori il bastone tra le ruote Anche noi avevamo un Mussolini ma purtroppo ha avuti una brutta fine Forse considerando come e ridotta l'Italia che di democrazia ha solo le belle parole della Costituzione mentre impera il feudalesimi (ogni politico ha il suo piccolo feudo di potere circondato da miglie o

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    21 Giugno 2015 - 18:06

    Ogni anno Pontida rappresenta la San Remo delle minkiate leghiste!!!! E pensare che ancora si sentono gli echi di Bossi e Calderoli, cari vecchi kornudos dall' animo verde!!! E la povera Padania, che fine farà ??? Pagliacci iper-votati !!!

    Report

    Rispondi

  • itz10pf

    21 Giugno 2015 - 16:04

    Egregio "iltrota", mio caro minkione che sei. Orban, il premier Ungherese in 5 anni di governo ha raggiunto il pareggio di bilancio, -13% di divorzi, -20% di aborti, aumentato le nascite del 6%, aumentato le pensioni del 19%. Un premier da invidiare certamente. Mi sa tanto che l K0glionazzo sei poprio tu.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog