Cerca

La sfuriata

Ignazio Marino attacca Gianni Alemanno: "La destre deve tornare nelle fogne"

Ignazio Marino attacca Gianni Alemanno: "La destre deve tornare nelle fogne"

"Ho un dovere morale. Non posso fare un passo indietro neanche di un millimetro. Io non sono stato eletto dai capibastone ma da voi cittadini. Io non vi tradirò. Andremo avanti fino al 2023 e faremo lì il nostro bilancio". Il sindaco di Roma Ignazio Marino rassicura così romani e militanti del Pd nel suo discorso-show alla festa dell'Unita. Il primo cittadino non si tira dunque indietro davanti alla sfida lanciata da Matteo Renzi, che in questi giorni lo ha sferzato più di una volta. Anzi, Marino vuole dimostrare di essere all'altezza di governare la capitale. Il sindaco-chirurgo ora deve 'operare' davvero Roma.

Fogne - E alla "destra senza vergogna" invece dice: "Tornate nelle fogne", parafrasando un vecchio slogan caro alla sinistra di un tempo. Parole dure anche nei confronti del suo predecessore, Gianni Alemanno, che quando lui divenne sindaco «voleva segnalarmi due nomi per alcuni consigli di amministrazione". Circostanza smentita a stretto giro dall'ex sindaco. "Marino ormai è al delirio - dice Alemanno - si inventa telefonate tra noi che non ci sono mai state".

Progetti - Marino ha provato a concentrare l'attenzione sui prossimi impegni che lo aspettano. A cominciare dal prossimo Giubileo e quindi al nodo trasporti. Ma al momento il più grande ostacolo ai progetti del sindaco potrebbe essere proprio la sua giunta, dove alcune indiscrezioni parlano di 'crepe' insanabili e due assessori 'forti' ad un passo dall'addio. Guido Improta, titolare dei Trasporti, renziano e uno dei 'big' dell'esecutivo capitolino, e la 'lady dei conti' Silvia Scozzese starebbero valutando le loro dimissioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • OFLODOR50

    23 Giugno 2015 - 13:01

    fogna sei tu cloaca a cielo aperto, ti dovrebbero fare sparire dalla faccia della terra, evviva la cacca.

    Report

    Rispondi

  • ambastianelli

    23 Giugno 2015 - 12:12

    Mi e' venuta un'idea ....non sarebbe il caso di fare dei test QI e attidudinali a tutti coloro che si candidano nelle Istituzioni? forse mettere le persone giuste al posto giusto porterebbe un po di tranquillita'. istituire una commissione speciale... e ci libereremmo un po' dalla corruzione.

    Report

    Rispondi

  • ambastianelli

    23 Giugno 2015 - 12:12

    Marino !!!!! sei un cretino...sei nel delirio, convinto di rimanere fino al 2023......ma che te sei fumato...legatelooooo e' una mina vagante senza sicura....oddio il giubileo e' alle porte e Roma e' una suburra.. Papa Francesco faccia qualcosa altrimenti i pellegrini invece che passare dalla Porta Santa passano per il S.Spirito!!!!!

    Report

    Rispondi

  • rocambole

    23 Giugno 2015 - 11:11

    Marino ritorna senza speranza nelle fogne da cui era uscito con orgogliosa sicurezza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog