Cerca

L'intervista

Nunzia De Girolamo: "Sono per il riconoscimento dei diritti degli omosessuali"

Nunzia De Girolamo:  "Sono per il riconoscimento dei diritti degli omosessuali"

Nunzia De Girolamo lo dice senza troppi giri di parole: "Sono per il riconoscimento dei diritti per gli omosessuali, senza se e senza ma". Poi precisa: "L'unico ma sono le adozioni, ovviamente bisogna tenere fuori i bambini da tutta questa storia". De Girolamo sottolinea che non è l'unica, dentro Ncd, a pensarla come lei. "Anche una persona come Fabrizio Cicchitto è molto dialogante". Rispetto al family day, la De Girolamo spiega che le piazze non decidono ma vanno ascoltate. "Non esiste soltanto la piazza di San Giovanni. La politica deve ascoltare tutti. Deve ascoltare la piazza del Family day ma anche quella del Gay pride. E dopo fare la giusta sintesi per legiferare di conseguenza". Il giornalista quindi le chiede se è favorevole alle unioni civili per gli omosessuali, lei risponde "Sì".  La De Girolamo sottolinea la necessità, quando si farà la legge, di essere molto precisi. "Bisogna tenere separate le unioni civili dal matrimonio.  Sono due istituti giuridici diversi. E diversi devono rimanere. Questo è importante per tutelare i bambini". Non è giusto secondo la De Girolamo che si conceda per legge quello che le leggi della natura vietano e cioè che due persone dello stesso sesso non possono avere figli.  Il "no" al diritto di adozione per le coppie omosessuali deve essere deciso e determinato". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vfangelo75

    31 Luglio 2015 - 06:06

    Cara de Girolamo, è proprio per quello che fanno al Gay pride questi zozzoni che vanno ascoltati, sono indecenti e viziosi, non tutti nascono con questo problema ma lo diventano a furia di provarlo..e un vero schifo come la politica in questi tempi di problemi per le famiglie e l'invasione della nostra terra si interessano d questi problema, copiamo da altri stati solo il sudicio, quello buono no

    Report

    Rispondi

  • mauro1946

    22 Giugno 2015 - 19:07

    Non mi risulta tutta questa fregola dei gay per il matrimonio, lo sanno che dopo c'è il divorzio per colpa? se il partner ti becca con un altro sono alimenti da levare il pelo. E le adozioni, ma non fatemi ridere, in Italia ci sono si e no 1000 bambini in stato di adottabilità e almeno 20mila domande, perché mai preferire una coppia omosessuale a una etero?

    Report

    Rispondi

  • francesco assumma

    22 Giugno 2015 - 19:07

    Non sono omofobo. La tua adesione al riconoscimento dei diritti della copia gay mi sembra pellegrina. Voi politici favorevoli Vi dovete rendere conto che si tratta solo di una catastrofe sociale, civile e previdenziale in quanto favorirebbe un pullulare di falsi gay solo per sfruttare i diritti civili e previdenziali quando le Leggi in vigore regolano già le norme fra privati ( depravati ecc..).

    Report

    Rispondi

  • Zucogiovanni

    22 Giugno 2015 - 17:05

    Certo se non parliamo di matrimonio le coppie gay si possono unire da un patto civile e la finisce

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog