Cerca

L'ultima speranza

Matteo Renzi parla del suo futuro sul New Yorker: "Lascio la politica, farò il premier"

Matteo Renzi parla del suo futuro sul New Yorker: "Lascio la politica, farò il premier"

Il settimanale americano New Yorker regala agli italiani l'ultima flebile speranza, quasi una data certa, sulla possibilità che il premier Matteo Renzi possa cambiare lavoro. Inutile farsi illusioni, lo stesso ex sindaco di Firenze lo ha ripetuto più volte che prima del 2018 non ha nessuna intenzione di traslocare da Palazzo Chigi. Ma almeno dall'altra sponda dell'Atlantico ci fanno capire che non siamo condannati a sopportare il segretario del Pd finché morte non ci separi. Come è solito nello stile del settimanale, a Renzi viene dedicato un lungo e approfondito articolo, firmato da Jane Kramer, intitolato The demolition man. La definizione, più volte appioppata al premier italiano dalla stampa statunitense, si presta a interpretazioni ambigue, almeno su cosa il premier voglia davvero demolire. La sua missione dichiarata sarebbe: "Rifare l'Italia" e per farle pone delle condizioni chiare abbastanza da giustificare un po' di prosecco pronto per essere stappato: "Quest'anno - ha detto Renzi - cambierò l'Italia o cambierò lavoro". Meglio rimanere con i piedi per terra però, Renzi ribadisce ancora una volta che vuol finire la legislatura nel 2018, a scadenza naturale del Parlamento. A quel punto se penserà di aver avuto successo e: "se la gente lo vorrà" - qui la nota dolente - si candiderà di nuovo. Solo allora, cioè: "il 22 febbraio del 2024 lascerò. Studierò. Diventerò un professore!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianginew

    24 Giugno 2015 - 23:11

    professore? cosa insegnerà? economia? Inglese, francese?

    Report

    Rispondi

  • vanni44

    24 Giugno 2015 - 17:05

    Non ti abbiamo mai voluto ! hai fatto tutto da solo con la benedizione del "compagno" Giorgio

    Report

    Rispondi

  • Taker69

    24 Giugno 2015 - 11:11

    non lo ha eletto nessuno e si permette di dire "se mi vorranno ancora"....continuo a non capire...

    Report

    Rispondi

  • encol

    24 Giugno 2015 - 06:06

    Secondo me a studiare gli conviene incominciare da subito. Già che c'è dia una occhiata al vocabolario e impari il significato di: presunzione, incapacità, arroganza, strafottismo, e sinonimi. Vuole fare il prof. ?poveri studenti-

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog