Cerca

I voleri della Cancelliera

Il patto di vassallaggio Renzi-Merkel: perché il premier è schiavo di Berlino

Il patto di vassallaggio Renzi-Merkel: perché il premier è schiavo di Berlino

Più che di Europa, dobbiamo parlare di Quarto Reich. Di una egemonia della Germania e del totale vassallaggio degli altri Paesi che si piegano - come fa il governo Renzi - al volere (e agli interessi) di Angela Merkel. Anche la crisi greca, il confronto, avviene tra Alexis Tsipras e la Cancelliera, non con l'Europa, con il governo europeo.

"Certo, ogni tanto alcuni di questi signori si vedono (i famosi vertici) e discutono", scrive Alessandro Sallusti sul Giornale, "ma alla fine decide lei, la grande Germania della Merkel, e chi non si adegua deve essere mandato a casa, come è successo nel 2011 al governo Berlusconi, come succederà lunedì a quel disgraziato di Tsipras".

E anche i vari premier europei, continua Sallusti "hanno il loro interesse a non disturbare a prescindere la sovrana" e il primo a non confrontarsi con la Cancelliera a testa alta è proprio Matteo Renzi: "Anghela (così lui la chiama pubblicamente manco fosse una sua compagna di scuola) in cambio della fedeltà finge di non vedere il disastro del governo italiano, elogia e dà per fatte riforme che non esistono". Invece è necessario che qualcuno "abbia il coraggio e la capacità di stare a schiena diritta di fronte ad Anghela. Già un paio di volte nella storia i tedeschi hanno pensato l'Europa siamo noi", e "i risultati li conosciamo"...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    06 Luglio 2015 - 03:03

    Renzi è peggio di uno schiavo! E' uno zerbino su cui la Merkel si pulisce le suole delle scarpe quando va nelle stalle e nei pollai. Quando si toglie le scarpe, Renzi è invece felice di leccarle i piedi.

    Report

    Rispondi

  • Federico di Hohenstaufen

    06 Luglio 2015 - 01:01

    Non sapendo camminare da solo le necessita una tata

    Report

    Rispondi

  • encol

    05 Luglio 2015 - 13:01

    Il nostro premier? un POLLO ridanciano che non vale un fico secco.

    Report

    Rispondi

  • marco53

    04 Luglio 2015 - 18:06

    Il verme fiorentino si garantisce la poltrona con ogni mezzo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog