Cerca

Scatenata

Referendum Grecia, Giorgia Meloni: "Uno schiaffo ad Angela Merkel. Ora difendiamo il Paese, l'Europa lo vuole punire"

Referendum Grecia, Giorgia Meloni: "Uno schiaffo ad Angela Merkel. Ora difendiamo il Paese, l'Europa lo vuole punire"

"Quello dei greci è un voto eroico: uno schiaffo all’egoismo di Angela Merkel e alla fallimentare gestione della Unione Europea". È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. "I popoli europei cominciano a smascherare la grande menzogna dei tecnocrati di Bruxelles. Diranno che è populismo ma è solo ribellione alla schiavitù e stasera chi ama l’Europa dei popoli e delle Patrie si sente un po' greco. Saremo tutti greci anche domani, quando bisognerà impedire ai tecnocrati, alla Germania e ai governi
fantoccio della Germania di mettere in atto misure per punire il voto di Atene. Un vecchio adagio comunista dice colpirne 1 per
educarne 100: siamo sicuri che la cupola che governa l’Europa farà carte false per mettere in ginocchio la Grecia e adesso sarà compito di tutti i popoli europei di impedire che questo accada. Intanto mi rivolgo a Renzi: basta inchini alla Merkel, pensa all’Italia e al popolo italiano. Come abbiamo annunciato nel giorni scorsi chiediamo al governo un decreto legge d’urgenza immediato per consentire per legge di bloccare al livello attuale i tassi di interesse di prestiti e mutui e mettere al riparo dai rischi di un possibile contraccolpo finanziario le famiglie e le imprese italiane".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    06 Luglio 2015 - 14:02

    Spero che la Merkell non trovi comunque alleanze morali negli altri stati UE, altrimenti l'idea della punizione forse potrebbe prendere realmente forma. E in nostro Renzi che farà ?

    Report

    Rispondi

  • seve

    06 Luglio 2015 - 10:10

    Non può non fare inchini - Prodi-; Monti -Ciampi-Draghi-Amato- Napolitano- Letta- Visco- ,e tutti gli altri che erano sul Britannia al largo di Civitavecchia nel 1992 -Era già dal 1980 che preparavano la svendita dell'Italia ,ricordate i tassi al 20% ,bene la storia incomincia da lì.

    Report

    Rispondi

  • oennecolor

    oennecolor

    06 Luglio 2015 - 10:10

    x brunom_ quando farai come altri 16 anni in germania ... allora capirai _ x il momento sei solo eine halb mann............bla....... bla bla penner

    Report

    Rispondi

  • marcogiacinto

    06 Luglio 2015 - 09:09

    Grande Giorgia, brava, fai bloccare i tassi sui prestiti e i mutui, se no siamo tutti rovinati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog