Cerca

L'affondo

Pd, Pier Luigi Bersani: "Renzi, scegli con chi stare sulla Grecia. Non pesiamo nulla"

Pd, Pier Luigi Bersani: "Renzi, scegli con chi stare sulla Grecia. Non pesiamo nulla"

"Posso accettare che noi non siamo né MerkelTsipras. Purché diciamo qualcosa di preciso". Intervistato dal Fatto quotidiano, Pier Luigi Bersani parla di crisi europea e di Grecia per picchiare duro su Matteo Renzi, suo successore nella segreteria del Pd. A Renzi Bersani contesta una assenza preoccupante sul piano della diplomazia internazionale: "Serve uno scatto di reni, che significa mettere l'emergenza greca dentro a un ripensamento delle politiche dell'euro", spiega. Senza allargare i cordoni della borsa europea, avverte Bersani, "il rischio è che si uniscano i populismi del nord e quelli del sud". E l'Italia? "Deve far sentire la sua voce, è un paese troppo importante per non essere in grado di farsi sentire. Noi non siamo la Grecia, possiamo ben dire che se salta l'Italia salta l'Europa. Non è possibile che un paese importante come il nostro non riesca a pesare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    09 Luglio 2015 - 15:03

    Veramente lo smacchiatore smacchiato sei proprio tu.

    Report

    Rispondi

  • smetre

    08 Luglio 2015 - 23:11

    se muori poi non ti vediamo più

    Report

    Rispondi

  • tommasopalluzzi

    08 Luglio 2015 - 19:07

    E' più incisiva la Minoranza, dentro la Maggioranza, che l'opposizione, cercando sempre compromessi

    Report

    Rispondi

  • gigigai

    08 Luglio 2015 - 18:06

    ...poteva dirlo anche prima..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog