Cerca

Mossa elettorale

Tasi, l'indiscrezione: il piano del governo per cancellare la tassa

Tasi, l'indiscrezione: il piano del governo per cancellare la tassa

I sondaggi lo puniscono. E secondo quanto riferiscono persone a lui vicine, Matteo Renzi sarebbe terrorizzato: teme di perdere il potere, e soprattutto teme di perdere le elezioni, nel giorno in cui si tornerà alle urne. Ed è in questo contesto che il premier starebbe pensando a una clamorosa mossa-elettorale, della quale dà conto Il Tempo: a settembre, al ritorno dalle ferie, Renzi vorrebbe fare il Silvio Berlusconi. In che modo? Semplice: starebbe pensando all'abolizione della più odiata delle tasse, quella sulla casa, ossia la Tasi. Idea berlusconiana se ce n'è una e che, nei calcoli del premier, dovrebbe permettergli di risalire nei sondaggi.

Due strade - Lo sgravio, secondo le indiscrezioni, dovrebbe riguardare la prima casa e potrebbe essere modulato con diverse opzioni. La prima opzione prevede l'abolizione completa del balzello: ipotesi però difficilmente sostenibile. Vi è poi la seconda strada, ossia quella dell'innalzamento della soglia di reddito al di sotto della quale l'esenzione di pagamento potrebbe essere parziale o totale. Il premier, insomma, dopo gli 80 euro, pensa a una nuova "iniezione di liquidità" nelle tasche degli italiani. Ma l'eliminazione della tassa sulla prima casa costerebbe allo Stato 4 miliardi di euro. Soldi che devono essere trovati da altre parti. Difficile trovarli. E per reperirli resterebbero soltanto altre tasse (e il caso dei celeberrimi 80 euro lo dimostra in modo lampante).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TOMMA

    11 Luglio 2015 - 19:07

    Infatti Monti (quando muore stappo lo spumante), non trovandone 4 per l'Imu sulla prima casa, ne ha prestati(?) 42 alla Grecia.

    Report

    Rispondi

  • TOMMA

    11 Luglio 2015 - 19:07

    Cosi gli evasori totali o parziali avranno anche questo premio. Perchè la Guardia di Finanza non mette sotto il microscopio gli italiani che sono indaffarati per acquistare casa in Grecia? Sono quelli che qui non arrivano a fine mese?

    Report

    Rispondi

  • laghee

    11 Luglio 2015 - 19:07

    ed in cambio aumentera' l'IVA al 30% o la benzina a 2 euro !!!!

    Report

    Rispondi

  • kidwiller

    11 Luglio 2015 - 18:06

    L'abolizione della tassa sulla casa potrebbe portare ad un aumento del pil perchè ci sarebbe un rilancio dell'edilizia oggi ferma, ma i sinistri sono ottusi con aumenti delle tasse e noi siamo nella cacca. Alle prossime votazioni succederà quello che loro non vogliono hai voglia di promettere e di spronare i sinistroidi ormai siete finiti potete tirare a campare fino alle prossime elezioni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog