Cerca

Promesse e polemiche

Tassa sulla casa, Renato Brunetta: "Renzi, ma che stai a dì? Ecco la vera storia dell'Imu"

Tassa sulla casa, Renato Brunetta: "Renzi, ma che stai a dì? Ecco la vera storia dell'Imu"

"Permettimi, Matteo, ma che stai a dì? Chi ti scrive queste cose? Ti rendi conto che anche dell'Imu agricola il responsabile sei tu?". Il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta usa l'ironia per commentare l'ultima promessa di Matteo Renzi, quella di eliminare la tassa sulla prima casa nel 2016. Secondo il vulcanico economista, la colpa non è solo del premier, ma pure del suo staff in stato confusionale: "Licenzia tutti quelli che ti scrivono le nefandezze dette oggi a Milano, perché ti stanno facendo del male. Stanno facendo del male al Paese".

"Ecco la vera storia dell'Imu" - Il ragionamento di Brunetta, salace, in realtà è molto articolato. E durissimo. "Renzi come al solito spudorato. L'Ici sulla prima casa è stata abolita nel primo Consiglio dei ministri del quarto governo Berlusconi il 21 maggio 2008 a Napoli. Fu Monti a reintrodurla disgraziatamente nel decreto cosiddetto Salva Italia che, tra l’altro, nel suo complesso ha prodotto più costi che benefici. E nel 2013 Forza Italia pose come condizione per la fiducia al governo Letta proprio l'abolizione dell'Imu di Monti", ricostruisce il capogruppo azzurro. "Quando non venne emanato un decreto che cancellasse questa odiosa tassa in maniera incontrovertibile, ma si trovarono escamotage vari, di suddivisione in rate e innumerevoli rinvii - ricorda ancora Brunetta -togliemmo la fiducia a Letta, essendo venuto meno uno dei punti fondamentali per la nostra partecipazione al governo". Era il novembre 2013. Di lì a qualche mese, a Palazzo Chigi sarebbe arrivato Renzi "con un'abile e oscura congiura di palazzo", sottolinea maligno il deputato forzista, secondo cui "è stato proprio Renzi a non fermare l'ultimo aumento, di 0,8 punti, dell'Imu sulla prima casa. Questa - conclude - è la ricostruzione seria, formale e controllabile della storia recente dell'Imu".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi il negher

    19 Luglio 2015 - 13:01

    Vai a lavora in un circo ....

    Report

    Rispondi

  • sturmtruppen

    19 Luglio 2015 - 10:10

    Chissè chi avrà dato i voti al governo Monti per reintrodurre l'IMU, caro brunettolo

    Report

    Rispondi

  • gigi il negher

    19 Luglio 2015 - 10:10

    Vai Matteo, ancora uno sforzo e puoi raggiungere Silvio in fatto di stronzate. Pensa al ponte sullo stretto, o l'eliminazione delle guardie forestali calabresi ..... dai Matteo c'è la puoi fare, in Italia i coglioni non mancano.

    Report

    Rispondi

  • aifide

    19 Luglio 2015 - 09:09

    Alby43 non avendo validi argomenti fa della stupida ironia sugli aspetti fisici. Tipico dei sinistrorsi, che comunque hanno i giorni contati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog