Cerca

Il futuro del centrodestra

Silvio Berlusconi sonda Urbano Cairo per "L'altra Italia"

Silvio Berlusconi sonda Urbano Cairo per "L'altra Italia"

La rottamazione di Forza Italia, molto probabilmente, non ci sarà. Ma il progetto di Silvio Berlusconi va avanti. E prende sempre più corpo l'idea di due strutture che corrano una accanto all'altra. Quella dei politici di professione che continuerebbero ad animare Forza Italia. E quella dei non politici, che dovrebbe prendere il nome di L'Altra Italia. A settembre se ne saprà di più, sia sul nuovo soggetto politico, sia sul modo in cui si affiancherà a Forza Italia. Ma Silvio Berlusconi è già al lavoro da tempo sulla nuova creatura.

E' di qualche giorno fa la notizia di un contatto con Diego Della Valle, grazie all'intercessione di Daniela Santanchè tornata in auge in questa nuova fase della avventura politica del Cavaliere. E, come rivela oggi il quotidiano "Il Tempo", il numero uno di Forza Italia avrebbe avviato i contatti con Urbano Cairo, patron di La7 e del Torino Calcio. Il confronto tra i due c'è stato in occasione della ormai famosa festa per i 30 anni di Francesca Pascale tenutasi alla fine della scorsa settimana presso la Casina Valadier a Roma (quella a cui non è stata invitata Mariarosaria Rossi).

Nella ristretta cerchia degli invitati c'era anche Cairo, che a un certo punto della serata è stato avvicinato da Berlusconi. I due, riporta Il Tempo, avrebbero parlato di calcio, ma il Cavaliere l'avrebbe poi buttata in politica, con l'intesa di risentirsi nei giorni successivi per approfondire la questione. Cairo e Berlusconi si conoscono da anni: prima di mettersi "in proprio" con le sue iniziative imprenditoriali, Cairo è stato assistente di Silvio Berlusconi presso il gruppo Fininvest, direttore commerciale e vice direttore generale presso Publitalia '80, quindi amministratore delegato, dal 1991 al 1995, presso Arnoldo Mondadori Editore pubblicità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lattaro1939

    20 Agosto 2015 - 07:07

    Cav ,Santanchè ecc ecc non proponete nomi che solamente voi conoscete e che gli elettori non conoscono perché costoro non verranno votati da noi ma dico io, habbiano un Salvini che piace ed allora?

    Report

    Rispondi

  • encol

    21 Luglio 2015 - 13:01

    La cosa peggiore è quella di scoprire "carte" in continuazione., Eppure un volpone come il berlusca queste cose le dovrebbe conoscere a mena dito. Sarà l'età ????

    Report

    Rispondi

  • tommaso43

    20 Luglio 2015 - 19:07

    Caro presidente, ( glielo dico di vero cuore) se vuole far rinascere Forza Italia, manda via tutti i trombati che non hanno più nulla da dire.E si presenta in prima persona con un nuovo staff ,incominciando già la campagna elettorale, tanto Renzi sta alla frutta.Buon lavoro!

    Report

    Rispondi

  • alcon

    20 Luglio 2015 - 18:06

    I vari big dell'industria e della finanza spesso hanno avuto collegamenti ed appoggi dai vari governi del passato. Continuare a pensare che tra di loro ci sia qualcuno che possa salvare l'Italia mi pare un'ingenuità ed un vecchio ritornello che non incanta più nessuno. Non ci sono altre Italie, ma ve n'è una sola con una classe dirigente che non ha dato grandi prove di intelligenza e lungimiranza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog