Cerca

A processo

Ilva, Nichi Vendola rinviato a giudizio nel processo per disastro ambientale a Taranto

Ilva, Nichi Vendola rinviato a giudizio nel processo per disastro ambientale a Taranto

L'ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola è tra i 47 rinviati a giudizio nel processo per disastro ambientale dell'Ilva di Taranto. Il leader di Sel dovrà affrontare il processo con i fratelli Fabio e Nicola Riva, Ezio Stefàno, sindaco della città ionica, Bruno Ferrante, ex presidente dell'Ilva, Luigi Capogrosso e Adolfo Buffo, ex direttori dello stabilimento, Giorgio Assennato, direttore dell'Agenzia Ambientale della Regione Puglia. A processo anche le società Ilva, Riva forni elettrici e Riva fire. Il gup Wilma Gilli ha prosciolto invece l'ex assessore regionale all'Ambiente e magistrato Lorenzo Nicastro, che aveva scelto il patteggiamento e per il quale i avevano chiesto la condanna. Condannato invevece a 10 mesi monsignor Marco Gerardo, ex segretario dell'arcivescovo di Taranto, Benigno Luigi Papa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ezekiel

    23 Agosto 2016 - 17:05

    Si scrive governatore e non presidente della Regione Puglia. Solo la Sicilia ha un presidente di Regione, cioè il presidente della Regione Siciliana (non Regione Sicilia)e ci sono motivazioni politiche e storiche, per cui è cosi Come può un giornalista non sapere ciò

    Report

    Rispondi

  • francesco assumma

    02 Ottobre 2015 - 11:11

    Sarà assolto visto di che pasta è fatta certa magistratura. L'italiano sta sempre sperando di vedere rottamata quella magistratura come altri settori che stanno facendo del Nostro Paese uno scempio di corruzione, di intrallazzi, mala società ecc......

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    24 Luglio 2015 - 13:01

    Spero non sia come il precedente un processo farsa, ma un processo dove i pm non siano suoi amici. Quello che spiace è la chiusura dello stabilimento e la conseguente mancanza di lavoro

    Report

    Rispondi

  • alvit

    24 Luglio 2015 - 08:08

    arriverà anche in questo caso il giudice amica di famiglia a tirarlo fuori dalla fogna? Questo ha lucrato su tutto per essere visibile ed ha distrutto una buona parte della puglia. Io gli darei una medaglia. Bravo, continua così se puoi, tanto siete terroni, e pure komunisti, vi parate le chiappe uno con l'altro. Ops, vi parate le chiappe??

    Report

    Rispondi

    • fonty

      fonty

      24 Luglio 2015 - 11:11

      Ahahahaha, questo le chiappe le apre, non se le ripara, ahahah !

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog