Cerca

Plagio

Flavio Tosi nei guai: "Fare per farmare il declino" gli fa causa

7
Flavio Tosi nei guai: "Fare per farmare il declino" gli fa causa

Neanche il tempo di cominciare, che il nuovo partito del sindaco di Verona Flavio Tosi inciampa. A mettere i bastoni tra le ruote a lui e al suo "Fare!" è Michele Boldrin, economista padovano che insegna alla Washington University di Saint Louis, negli Stati Uniti. Boldrin, come riporta il quotidiano "Italia Oggi", è l'uomo che ha preso le redini di "Fare per fermare il declino", il partito che venne creato a fine 2012 da Oscar Giannino e che poi naufragò intorno all'1% alle politiche 2013 in seguiti agli scandali e alle figuracce che investirono il suo fondatore (caso della finta laurea e altro). Incredulo di fronte alla possibilità di fare un po' di pubblicità a una formazione politica di cui di fatto nessuno parla più da mesi e mesi (alle europee 2014 prese meno dell'1%), Boldrin ha tuonato: "Avviso dovuto, ciò che Tosi in tenda fare non so, ma nulla ha a che vedere con 'Fare per fermare il declino'". Quindi, accusando il sindaco di Verona di appropriazione indebita e plagio, ha annunciato che si rivolgerà agli avvocati per fargli causa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MBoldrin

    25 Luglio 2015 - 21:09

    Il virgolettato e' un mio Tweet, il resto parto del vostro cervello di cattivi giornalisti. Prima di spandere notizie inventate, verificate. Ogni altra parola e' superflua.

    Report

    Rispondi

  • routier

    25 Luglio 2015 - 07:07

    Un altro partitino da zero virgola qualche cosa. Francamente non se ne sente il bisogno.

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    24 Luglio 2015 - 19:07

    Tosi Boldrin Giannino ma andate a lavorare cialtroni e spara balle.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media