Cerca

Sorella maggiore

La rivolta contro Barbara Tosi: espulsa dalla Lega non lascia la poltrona

La rivolta contro Barbara Tosi: espulsa dalla Lega non lascia la poltrona

Espulsa dalla Lega quattro mesi fa Barbara Tosi, sorella di Flavio, sindaco di Verona, ha deciso di tenersi il suo posto di capogruppo del Carroccio nel consiglio comunale scaligero. 

Barbara, 48 anni, una laurea in Scienze economiche, ha mosso i primi passi a Palazzo Barbieri nel 2007 e ci è poi tornata cinque anni dopo con 1.200 preferenze. Riporta ItaliaOggi, che ora i leghisti non vogliono più esseri rappresentati da lei perché non ha neanche più la tessera del partito: "La sorella del sindaco è abusiva nel ruolo di capogruppo della Lega in consiglio comunale. Lasci l'incarico e il gruppo, non ci rappresenta" sbotta Paolo Paternoster, leghista e salviniano. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pastello

    26 Luglio 2015 - 15:03

    Basta mandarli a casa entrambi ed andare a nuove elezioni. Qual è il problema?

    Report

    Rispondi

  • alvit

    26 Luglio 2015 - 08:08

    una bella così dovrebbe militare nel partito komunista, non leghista. Messa nel mazzo delle sinistre, non sfigurerebbe.

    Report

    Rispondi

  • Elio De Bon

    26 Luglio 2015 - 04:04

    I Tosi..una famiglia di parassiti schifosi

    Report

    Rispondi

  • allianz

    25 Luglio 2015 - 21:09

    Fuori dalle balle.Se ne vada con il traditore di suo fratello.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog