Cerca

Ordinaria guerriglia

Monti: "Cav come camusso". Berlusconi: "Prof la mia c... più grande"

Il premier accusa il leader del Pdl: "C'è qualcosa di simile tra le sue promesse e la visione della Cgil". Silvio risponde per le rime

Mario Monti e Silvio Berlusconi

Mario vs Silvio: guerra continua

una giornata di ordinaria guerriglia. Lo scontro totale prosegue. Da un lato Silvio Berlusconi. Dall'altro Mario Monti. Il primo a colpire, in mero ordine cronologico, è stato il Cavaliere. La bordata è arrivata nell'intervista radiofonica a Un giorno da pecora: "Una delle mie cazzate più grandi - ha spiegato Berlusconi - è stata la controfirma alla nomina di Monti a senatore a vita". La risposta del Professore è arrivata direttamente dal salotto di Canale 5 con un paragone maldestro: "C'è qualcosa di simile tra le promesse che vengono da Berlusconi su riduzione e rimborsi di tasse e condoni tombali e la visione della Cgil di un piano per il lavoro fondato sulla spesa pubblica". E ancora: "Entrambe le visioni portano a un aumento della spesa pubblica". Cala il sipario su una nuova giornata di schermaglie. Per il Prof, Silvio è come la segretaria della Cgil Susanna Camusso. Per Berlusconi, Monti è "la più grande c...".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cavicchi

    12 Febbraio 2013 - 17:05

    Come ogni buon padre di famiglia,nella situazione di un anno fa, il cosidetto "Prof." doveva e dico "doveva" tagliare la "s p e s a" sopratutto della classe dirigente del paese, ma non bricciole, evidentemente non è un Padre di famiglia, vive sulle nuvole, i cittadini lavoratori sono coscienti e presto si vedrà il risultato. oramai il 30/40% di attività nel mercato interno sono al collasso cioè ferme od in procinto di fermarsi. E' il popolo sovrano che deve verificare la capacità di saper governare con giustizia ed equità, attualmente siamo come nel medioevo dove chi "produce" e si sacrifica "sopravvive" e chi governa "sguazza" senza nessun rispetto. buon lavoro. Cavicchi

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    12 Febbraio 2013 - 08:08

    glielo avevo detto il giorno dopo che era stato ordinato presidente del con(s)iglio che era un ebete.

    Report

    Rispondi

  • lucianaza

    12 Febbraio 2013 - 08:08

    che strano, Berlusconi sbaglia sempre quando i suoi errori sono a carico delle tasse degli italiani

    Report

    Rispondi

blog