Cerca

Dietro le quinte

Antonio Azzollini, la telefonata di Angelino Alfano a Matteo Renzi che salva il governo e il senatore di Ncd

Antonio Azzollini, la telefonata di Angelino Alfano a Matteo Renzi che salva il governo e il senatore di Ncd

Tutto come previsto: il Senato salva Antonio Azzollini, il senatore Ncd coinvolto nell'inchiesta sulla Divina Provvidenza su cui pendeva una richiesta d'arresto. Decisiva la "piroetta" del Pd di Matteo Renzi, che in Giunta si era espresso a favore delle manette e che però, quando si è arrivati al voto in aula, ha salvato il senatore. Le cifre sono schiaccianti: solo 96 i sì all'arresto, 17 gli astenuti contro i 189 onorevoli che si sono opposti alle manette. Come detto, il Pd sulla faccenda ha cambiato idea a tempo record, e il segnale decisivo è arrivato martedì sera, quando Luigi Zanda, il capogruppo a Palazzo Madama dei democrat, ha inviato una missiva ai suoi per assicurare che sul voto "non c'è alcuna disciplina di partito", e chiedendo di "votare secondo coscienza". Ma che cosa è successo? Secondo quanto scrive Affaritaliani.it, dietro alla svolta democratica ci sarebbe stata una telefonata di Angelino Alfano a Renzi, avvenuta nei giorni scorsi. Nessun tipo di minaccia da parte del leader di Ncd, che aveva assicurato il suo sostegno al governo qualunque fosse stato l'esito del voto. Eppure Alfano avrebbe fatto presente al premier che i senatori di Ncd-Area Popolare, in caso di sì alla richiesta dei giudici, avrebbero potuto agire in autonomia. Insomma, avrebbero potuto "vendicarsi" di testa loro, magari facendo mancare qualche decisivo voto al governo al Senato. Una prospettiva che avrebbe spaventato, e non poco, Palazzo Chigi. Così, quasi per magia, ecco che al Senato in 189 hanno detto no alle manette.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • virginio.maggioni

    30 Luglio 2015 - 00:12

    Bene!!! Questa è la sinistra. Voglio vederli ora questi perbenisti con che coraggio oseranno ancora parlare di dirittura morale del loro partito. Ipocriti e malavitosi. Il peggio di quanto si sia potuto vedere sinora ecco che cosa è il Pd.

    Report

    Rispondi

  • truci

    29 Luglio 2015 - 19:07

    sti comunisti....si tagliano i coglioni pur di non scopare la moglie.

    Report

    Rispondi

  • satanik

    29 Luglio 2015 - 19:07

    Che giornata vergognosa, squallida e politicamente infame. E' dai tempi di Berlusconi che non ci si sentiva così tanto delle merde.

    Report

    Rispondi

    • elon

      30 Luglio 2015 - 08:08

      Sono pienamente d'accordo con te Satanik.

      Report

      Rispondi

  • tontolomeo baschetti

    29 Luglio 2015 - 19:07

    Oggi mi vergogno come un ladro .... e comprendo come si sentono tutti i giorni i berlusconiani.

    Report

    Rispondi

    • fonty

      fonty

      30 Luglio 2015 - 10:10

      Infatti, a sinistra ci sono moltissimi ladri (come a destra) quindi ti ci troverai benissimo con i tuoi compagnoni.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog