Cerca

Il colpaccio dei grillini

Sicilia, apre la bretella finanziata dal M5s: collega Palermo e Catania

Il M5s siciliano inaugura la strada autofinanziata che collega Palermo e Catania

Divieto di transito a Crocetta e a tutta la casta. Con un cartello che recita quanto scritto, è stata inaugurata oggi, venerdì 31 luglio, la bretella stradale, quella che chiamano "la via dell'onestà". La particolarità di questa strada è di essere stata finanziata dai deputati del Movimento 5 stelle della Regione Sicilia. Costruire la nuova bretella stradale è costato circa 300mila euro - soldi interamente donati dai deputati regionali - e la via è stata realizzata nei tempi previsti. Farà risparmiare molto tempo agli automobilisti che sceglieranno di percorrerla al posto della deviazione di Polizzi Generosa. Un colpaccio, quello dei grillini.

Il viadotto crollato - Questa nuova via arriva in soccorso agli automobilisti che non possono più percorrere l'Autostrada 19 che collega Palermo a Catania perché un viadotto lungo il suddetto percorso è crollato, e ancora non si sa come e quando potrà tornare a funzionare. Agli automobilisti che devono viaggiare fra le due città siciliane, la Regione ha consigliato l'unica alternativa, la deviazione attraverso la statale 626 e verso il piccolo comune di Polizzi Generosa, allungando tantissimo il percorso. La nuova via si preannuncia dunque come una manna dal cielo per la viabilità siciliana. 

La strada - A partire dalle sette di sabato mattina la strada sarà percorribile da tutti, ma con alcuni accorgimenti suggeriti da un'ordinanza sindacale del Comune di Caltavulturo. A causa di una pendenza che in alcuni punti tocca addirittura il 27%, il limite di velocità sarà di soli venti chilometri orari. Le moto potranno percorrerla solo in discesa in direzione Scillato. Ci sarà il divieto di sorpasso e non potranno circolare i mezzi pesanti. Il tratto è lungo appena un chilometro, e mette in comunicazione la Ss643 con la Sp24. Una scorciatioia per gli automobilisti siciliani. Un ammortizzatore nell'attesa che sistemino il famigerato viadotto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • igiulp

    01 Agosto 2015 - 13:01

    Con 300mila euro si comprano un'isola. Buon affare.

    Report

    Rispondi

  • predicatore1711

    01 Agosto 2015 - 12:12

    non è stata pagata interamente dai parlamentari del 5s ma anche da privati.!! diamo a cesare ciò che è di cesare

    Report

    Rispondi

  • maffysan

    01 Agosto 2015 - 11:11

    Sono agli antipodi rispetto alle posizioni politiche di M5S, ma devo riconoscere loro il merito di avere agito a proprie spese, in una regione in cui l'amministrazione è una tragica barzelletta, la vergogna d'Italia

    Report

    Rispondi

  • routier

    01 Agosto 2015 - 08:08

    Sono ammesse tutte le critiche possibili, tuttavia qualcosa è stato fatto, ed è meglio che il niente delle istituzioni !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog