Cerca

Il retroscena

La svolta a sinistra di Beppe Grillo

La svolta a sinistra di Beppe Grillo

Il caso delle nomine Rai è emblematico per molti aspetti, uno dei quali è senza dubbio la svolta a sinistra del Movimento 5 Stelle. Innanzitutto, appare quantomeno eccessivo l'entusiasmo mostrato da Grillo & Co. per Carlo Freccero (da sempre vicino a Sel) che è stato eletto consigliere della Rai. Per la prima volta, poi i pentastellati, nota ItaliaOggi, non si sono rivolti alla base (come fanno sempre quando si deve nominare qualcuno, dai rappresentanti del Parlamento, al presidente della Repubblica fino alle espulsioni dal partito). Ma hanno deciso il loro candidato dal vertice. 

Freccero ha offerto la propria disponibilità per Viale Mazzini dopo la richiesta di Sel tramite Nicola Fratoianni, uno dei politici più in vista nell'estrema sinistra. Lo stesso Freccero ha definito Sel "un'area vicina alla mia sensibilità", mentre nei confronti del M5S non ha mai espresso particolari simpatie. Di fatto quindi Beppe Grillo ha voluto, appoggiato e votato un uomo di sinistra.

E poi si può leggere nel caso Rai una contraddizione dei pentastellati. Oltre alla mancata consultazione della base, il Movimento, che ha sempre predicato contro la lottizzazione, ha poi nei fatti stretto accordi politici per eleggere un proprio candidato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oliverovalter42

    09 Agosto 2015 - 12:12

    La svolta a sinistra di Grillo? Grillo è sempre stato a sinistra...grande manager con un piano di non essere "ben chiaro politicamente a sinistra per la gente" per ottenere voti ad ampio raggio. il sangue è rosso.E' nella sua storia.Può manifestare critiche a qualsiasi parlamentare di ogni ceto politico, sempre mediato dal suo DNA rosso.E' un ottimo mediatore di se stesso.

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    07 Agosto 2015 - 08:08

    ma si anche loro tengono fmiglia e non sono diversi dagli altri chiacchieroni e anche per loro la base conta sempre meno per non dire niente se non per il voto . al diavolo anche voi

    Report

    Rispondi

  • Maddalenamaria

    06 Agosto 2015 - 22:10

    Sono siciliana e vedere sbavare i siciliani dolo perché questi furbetti dicono abbiano fatto un pezzo di strada e maledettamente triste. Quesyi stanno facendo i furbetti per accaparrarsi i voti e salire al governo. Poveri illusi il loro è un gioco sporco ms di quello deplorevole il Grillo strillante ora non nladfema più perché ha raggiunto il suo dporvo gioco e ora cacchio cacchio dta ritornando a sinistra da dove è venuto. Ricordatevi che insieme sl PD r a quel farabutto di Alfano hs riempito il nostro territorio di extracomunitari i suoi seguaci Grillini che prima non accettavano interviste e ospitate ora sono dappertutto a decantare e sponsorizzare tutto il bene che stanno facendo per questa Italia sfasciata somo arrivati i salvatori gli ancillotti poveri boccaloni anche Renzi con i suoi chiacchiericci aveva fatto impazzire gli italiani ef eccoci qua poveri invasi da stranieri e senza diritti ma doveri. Meditate gente meditate il hrillo parlante è un'altra bufala.

    Report

    Rispondi

    • pestifero

      07 Agosto 2015 - 09:09

      ma ti sei accorta che non sai scrivere? Spari a zero ma hai fatto 2000 errori in poche righe. Così non sei credibile

      Report

      Rispondi

  • miraldo

    06 Agosto 2015 - 19:07

    Ve ne siete accorti solo adesso che quelli del M5S sono solo dei ciarlatani?'

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog