Cerca

L'oltraggio

Trentino, il sindaco di Cotz contro le quote rosa: "A me le donne piacciono nel letto"

Trentino, il sindaci di Cotz contro le quote rosa:

Il sindaco amministratore di Cotz, un paese della Val di Non in Trentino, ha deciso che le donne non sono in grado di gestire l'amministrazione pubblica. Il primo cittadino del paese di 728 anime, Natale Fioretta, ha dichiarato: "Come posso dare la delega alle malghe a una donna". Oltre alle mele, il borgo adesso è diventato famoso per la battuta di Fioretta: "A me le donne piacciono nel letto". Peccato che nessuno ha riso a crepapelle anzi. Di quote rosa qui proprio non se ne vedono nonostante le imposizioni della legge regionale sulle Pari Opportunità.

Le risate - Al quotidiano il Trentino aveva spiegato: "Volevo avere quattro assessori, ma come faccio a dare a una donna le deleghe su foreste e malghe? È una delega specifica, è adatta agli uomini. Non posso mica mandarci una donna in montagna a prendere misure con i forestali!" Infatti la delega è finita ad un uomo. Il sindaco poi ha concluso con la già citata battutona finale: "C’è chi dice che noi Comuni siamo contro le donne. Ma io l’ho già detto: a me le donne piacciono nel letto". Ovviamente però gli assessori donne non sono rimaste ad ammirare con le mani in mano la sua verve ironica. Sara Ferrari, infatti, assessore provinciale alle pari opportunità, gli ha risposto su Twitter: "Il sindaco di Cloz ha infangato le donne e l’istituzione che rappresenta. Dichiarazioni totalmente indegne del ruolo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • stefanorota2003

    22 Agosto 2015 - 13:01

    Chissà perchè le quote rosa ci sono solo nei posti di potere, politica, consigli di amministrazione di multinazionali, posti dove si fatica poco o nulla e si guadagni stipendi a 4 zeri, mai che chiedano le quote rosa nei lavori pericolosi, quelli dove si rischia la vita tutti i giorni, quelli rimangono solo agli uomini, sia mai che si sciupino le unghie appena rifatte... :-(

    Report

    Rispondi

  • Chry

    22 Agosto 2015 - 03:03

    Che sindaco imbecille, un coglione di altri tempi, ma che vada a fare in culo, e si dimetta.

    Report

    Rispondi

blog