Cerca

La riforma

Roberto Calderoli: "Sono pronto a ritirare gli emendamenti"

Roberto Calderoli

Roberto Calderoli

La notizia arriva dalla festa della Lega di Bergamo. La dà lo stesso Roberto Calderoli che annuncia: "Sono pronto a ritirare i miei 600 mila emendamenti sulla riforma del Senato". Cosa è successo? Perché questa inversione di marcia? Lo spiega sempre lui, il vicepresidente al Senato della Lega Roberto Calderoli. La notizia è ricostruita dal Corriere della Sera che spiega come Calderoli abbia ricevuto un sms. " Mi ha scritto il sottosegretario alla Giustizia, Cosimo Ferri, e mi ha detto che mercoledì il ministro Orlando manderà al Quirinale gli atti della grazia per Antonio Monella. Se è davvero così, ritiro gli emendamenti". L'esponente leghisti spiega che anche Renzi lo ha chiamato e ne hanno parlato. Porebbe quindi, almeno in commissione, alleggerissi l'ostruzionismo del Carroccio al nuovo Senato. La Lega da tempo conduce una battaglia per la grazia a Monella, l'imprenditore che nel 2006 uccise un ladro albanese che gli stava rubando l'auto. Per anni la pratica sembrava impossibile. Invece si è sbloccato. "Il ministro Orlando da un anno ci giura e promette di trasmettere gli atti al Quirinale.  Il sottosegretario ha confermato che in settimana tutto verrà inviato al Presidente della Repubblica. Come avevo promesso, se questo avverrà, in commissione ritirerò tutti gli emendamenti". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LuigiMorettini

    31 Agosto 2015 - 16:04

    Caro Calderoli non puoi ritirare gli emendamenti in cambio della Grazia per Antonio Monella. In cambio della LIBERTA' di una Persona, che ovviamente la merita, non puoi prolungare l'agonia a tutto il Popolo Italiano favorendo la politica criminale di Renzi. Piuttosto, fai/ fate cadere il Governo è poi lo andremo a liberare in modo trionfale Antonio Monella. Ma prima facciamo il funerale al Governo

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    24 Agosto 2015 - 13:01

    Almeno lo fa per una giusta causa mentre voi komunisti di merda continuate ad appoggiare un governo dove tutela i delinquenti che pezzi di merda che siete maledetti drogati

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      24 Agosto 2015 - 15:03

      il Governo tutela i delinquenti? Indagini e processi non li fa il governo. Chi deve essere indagato, arrestato, mandato a processo e poi assolto o condannato e ingabbiato non lo decide il Governo, tu povero ed irrimediabilmente inutile maldestro.

      Report

      Rispondi

  • biasini

    24 Agosto 2015 - 12:12

    Per quel che conta: avevo deciso, al prossimo giro, di votare Lega, malgrado il becerume ivi espresso. Mi pareva il meno peggio. L'unica condizione sarà quella che non candidino più soggetti alla Calderoli. Ripeto: per quel che conta il mio voto....!

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    24 Agosto 2015 - 12:12

    Tanto gli emendamenti, che siano dieci o millemila, non cambiano niente: quelli mettono la fiducia e arrivederci. Poi, qualche coglione azzurro o ex-azzurro che gliela vota lo trovano sempre.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog