Cerca

Festa dell'Unità

Matteo Renzi attacca la destra: "Lo scontro è tra umani e bestie"

Matteo Renzi attacca la destra:

Un discorso accorato quello di Matteo Renzi sul palco della Festa dell'Unità a Milano. Renzi parla di tutto, di Milano (e di Pisapia), di immigrazione, mostra la foto di Aylan e proprio sulla vicenda dei profughi attacca la destra.  "Non serve il Pd contro la destra, ci sono gli umani contro le bestie. Ma non ci rendiamo conto cosa comporta essere umani?" ha continuato Renzi.  "Ma non rinunceremo mai a salvare una vita umana fin quando ci sarà possibile e non rinunceremo mai ad essere noi stessi". Nel corso del suo intervento il  presidente del Consiglio dice che "dovremmo ammettere che in Siria e in Libia qualche errore la comunità internazionale lo ha fatto". Per  quanto riguarda la politica europea, Renzi ricorda come ci sia la necessita di recuperare l’idea che il Mediterraneo è "il centro". Parlando invece dell’Italia, il premier ricorda come nel corso dell’ultimo G7 fosse l’ultimo Paese per investimenti nella cooperazione internazionale. L’impegno è che, "da qui al G7 che si terrà in Italia, non sarà più ultima». Secondo il premier "si può  essere un punto di riferimento per i valori che l’Italia porta fuori dai suoi confini".  Un attacco a Grillo ma anche a Matteo Salvini quando dice che la politica estera non è "andare a stringere la mano al dittatore della Corea"

 Expo -  Renzi ha parlato anche di Expo: "Sembrava per alcuni che l'Expo fosse peggio di una malattia, ma noi abbiamo deciso di metterci la faccia. Expo è diventata una straodinaria opportunità per l'Italia. C'era gente che sperava nel maltempo", ha detto ancora Renzi, perché sperava che Expo si bloccasse. "Non si tratta di dire sì o no al governo ma sì o no all'Italia", ha aggiunto.

 

Job Act -  "Non diciamo che il nostro problema è il Jobs Act, perché ci sono tante cose che ci dividono e tante altre che ci uniscono" ha detto Renzi. "Questa mattina ho ricevuto un messaggio da Titti di Salvo che mi faceva i complimenti perché finalmente in Italia c'é una legge che dice che non è possibile far firmare un contratto di dimissioni in bianco a una donna incinta", ha aggiunto. "C'è chi dice che il Jobs Act rende semplicemente rende stabile ciò che era precario. Semplicemente? La mia generazione è stata presa a ceffate dalla classe politica sul precariato".

Tasse - Il premier ha ammesso che in questo Paese le tasse sono troppe alte: "Dobbiamo avere il coraggio di dirlo anche alla sinistra che sono troppo alte. In passato abbiamo detto che le tasse sono bellissime, forse in un altro Paese", dice il premier. "La risposta all’antipolitica - aggiunge poi Renzi - non è tecnocrazia, ma la buona politica del Pd che in questi mesi ha visto cambiare il Paese".
 

Il Pd - "A quelli che dicono che il Pd ha perso la connessione sentimentale con il proprio popolo e che dicono che noi abbiamo i sondaggi che vanno malissimo, a loro lascio i sondaggi: è una settimana che non 'reggo' più il nostro tesoriere, che ha ricevuto i dati del due per mille. L'anno scorso avevamo preso 200mila euro, quest'anno 549mila italiani per 5 milioni e mezzo" di euro. "Abbiamo abolito -ha aggiunto- il finanziamento pubblico, abbiamo vinto la sfida!". Lo ha detto il premier Matteo Renzi nel corso della Festa dell'Unità di Milano, con riferimento implicito ad alcune frasi di Massimo

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • insorgi

    07 Settembre 2015 - 19:07

    Da democristiano a comunista sfegatato. Imbroglione faraonico e naso lungo. Hai accumulato tutto il lerciume della sinistra comunista infangando l’operato degli italiani che nonostante tutte le angherie subite da parte di politici da strapazzo, si danno da fare affinchè rimanga intatto un briciolo di amor proprio. Matteo Renzi! Scendi dallo scranno. Fatti uomo. Salta giù e morditi il cervello.

    Report

    Rispondi

  • cristinabonsi

    07 Settembre 2015 - 16:04

    Caro Renzi,se vuoi vedere una bestia in tutti i sensi,prendi lo specchio e ammira la tua immagine riflessa!!!

    Report

    Rispondi

  • Mar il LIgure

    07 Settembre 2015 - 13:01

    Finalmente è uscito dai gangheri ed ha mostrato il suo vero volto di chi non contesta l'idea, ma attacca chi la esprime con l'insulto e la prevaricazione: ha dimostrato di essere arrivato in fondo e di non avere più nulla da dire, né argomenti da spendere; la sua pagliacciata è finita-. ora non resta che raccogliere la spazzatura e cacciare nell'immondizia questo

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    07 Settembre 2015 - 13:01

    Renzi , si sono arrabbiato come una bestia vedere l'Italia in queste condizioni in mano a un incapace come te e company

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog