Cerca

Alleanze

Salvini apre a Forza Italia: "Alle prossime elezioni alleanza"

Salvini apre a Forza Italia:

Matteo Salvini non vuole più fare tutto da solo e apre, dopo malumori e fraintendimenti, a Forza Italia. Il leader della Lega ha rivelato al Giornale cosa apprezza e cosa no del partito di Silvio Berlusconi, non nascondendo che vorrebbe instaurare una collaborazione politica.

Uniti ma non troppo - "Con Forza Italia siamo vicini su tante cose ma l'Europa ci divide. Io sto con Marine Le Pen, loro con la Merkel". Divergenze europee a parte, il rispetto che Salvini ha per Berlusconi è tanto. "Ho rispetto e stima per quello che ha fatto - dice il leader del Carroccio - ad esempio in politica estera Berlusconi batte Renzi dieci a zero". C'è però un problema: a Salvini piace Berlusconi, ma non l'intero partito perchè molti membri hanno vissuto alle spalle del Cavaliere e poi l'hanno pugnalato nel momento di crisi.

Piani politici - La fiducia in Forza Italia è tanta e Salvini si augura che il partito riesca a trovare, insieme alle altre forze di destra, un candidato papabile come sindaco di Milano, partita questa, che sarà importantissima per lo schema politico futuro. Salvini, per la scalata a palazzo Chigi, deve aspettare che il Matteo Renzi che gli sta "sulle scatole" faccia qualche passo falso. Ma può agire liberamente sul versante di Milano e tentare di candidare qualcuno a lui vicino. E, fra i nomi che gli andrebbero più a genio, spunta quello di Paolo Del Debbio.

Governare insieme - Se il sodalizio fra Lega e Forza Italia funzionasse secondo Salvini la destra "potrà andare a riprendersi tutti i voti che ha perso. Ma ci vuole un programma intelligente e normale, e noi ci dobbiamo compattare". E se nello schieramento avversario ci fosse Angelino Alfano, che in questi giorni ha detto di voler passare al centro sinistra? "Meno male", scherza Salvini, pensando a un altro facile avversario da battere con linguaggio terra a terra e bagni di folle come ci ha abituato. E intanto, per definire lo schema d'attacco definitivo, Salvini aspetta il Cavaliere:"Magari se vinciamo il derby, ci vediamo subito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    11 Settembre 2015 - 15:03

    scusate l'intromissione ma quella squilibrata della comi che fine a fatto .

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    11 Settembre 2015 - 12:12

    Ma veramente qualcuno può ancora credere a Salvini e a Silviazzo?? E poi, il Silvietto Nazionale ora è in Russia a caccia di porcelline .... figurarsi se gli interessa qualcosa di ciò che propone Salvini, il trombone della Lega !!!

    Report

    Rispondi

    • blues188

      11 Settembre 2015 - 13:01

      Trotaaaaa, ciaooooo, come stai? Pensavo avessi guadagnato abbastanza con le tue fesserie quotidiane, visto che non ti si leggeva più qua. Ma il Partito di Togliatti non ti ha licenziato, vero? Rassicuraci, dai.

      Report

      Rispondi

      • iltrota

        11 Settembre 2015 - 19:07

        Ciao blues, don't worry...be happy ! Sono qua, tra una vacanza e un' altra. Mi sei mancato, così come Silviazzo e Salvini. A proposito, mi spieghi tu la bufala della candidatura di Silviotto a sindaco di Milano ?!? Ahahahahahah...bananas fottutissimi !!!

        Report

        Rispondi

  • miraldo

    11 Settembre 2015 - 11:11

    L'importante nell'alleanza è che sia la Lega di Salvini a dirigere l'orchestra.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    11 Settembre 2015 - 11:11

    La madrina: Marine Le Pen. Il padrino? Paparino Silvio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog