Cerca

Promesse da premier

Auto blu, governo Renzi: appalto di 106 milioni per 6mila macchine

Berline al Quirinale

Le auto blu parcheggiate davanti al Quirinale

"Sarà la riduzione di auto blu più significativa della storia”. Vi ricordate questa frase? L'aveva detta il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2014, l'anno in cui voleva "restituire i soldi agli italiani" e far andare tutti i sottosegretari a piedi. Bene, dopo le vendite della macchine su Ebay, e il giro di vite imposto da Renzi, nel 2015, la situazione non è quella che molti si aspetterebbero. Come sottolineato dal Fatto Quotidiano, il governo ha infatti ordinato un appalto al Consip (la società controllata dal ministero del Tesoro che si occupa degli acquisti del settore pubblico), a fine dicembre, per il noleggio di seimila auto blu, con una base d'asta di 106 milioni di euro.

Promessa mancata - Sì, le auto necessarie alla Pubblica Amministrazione per il 2015 sono sei mila. E sì, i milioni spesi per fare muovere i funzionari più velocemente, a spese dello Stato, saranno più di 100. Un controsenso, se si ripensa alle promesse del premier in materia. Il tutto si spiega così: Palazzo Chigi ha tagliato i fondi in ogni settore tranne che in quello della sicurezza e in quello della sanità. Quindi, per assurdo, mancando i fondi, più il governo taglia, più sale il numero di domande per avere una macchina a noleggio. E allora ecco l'appalto di Consip, con le sue cifre da capogiro e le concessionarie vincitrici che per un massimo di tre anni forniranno i loro servizi ai politici.

Il servizio - E ci sarà una vasta scelta tra i modelli disponibili. Berlina o monovolume, a benzina o a diesel, il catalogo è molto vario e ricco. E Consip pretende che ci siano tutti i "servizi minimi" necessari. Dal servosterzo fino all'antifurto, senza dimenticare il climatizzatore e la carrozzeria con la vernice rigorosamente metallizzata. In modo che i viaggiatori godano di tutti i comfort possibili e mantengano un aspetto elegante. Ogni vettura, con tutte le finezze del caso, costerà 17.966 euro, anche se Consip ribadisce che i prezzi sono destinati a scendere. 

Governi a confronto - Se si vuole fare un confronto di spesa con il governo precedente, cioè con quello di Monti del 2013, c'è un altro dato che spiazza. Ai tempi del governo tecnico si spendevano 26 milioni in meno per le auto blu. E con questo dato che mette ancora più in discussione i buoni propositi di Renzi, al premier non resta che rivedere i suoi calcoli, perché quelli che ha fatto fino ad ora sulle auto blu, sono sbagliati. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vaccax99

    16 Settembre 2015 - 15:03

    Ma da un cazzaro cosa vogliamo aspettarci ? Delle verità ?

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    16 Settembre 2015 - 10:10

    "...Un parco auto in dotazione alla PA alla fine del 2012, il 3,1% in meno rispetto a un anno prima (-1.823). Le amministrazioni locali ne possiedono il 92,3%, ed il 7,7% detenuto dalle amministrazioni centrali. Il 41,2% è dei comuni, il 31,7% delle Asl e delle aziende ospedaliere, mentre il 4,3% dell'amministrazione centrale in senso stretto...". Un decreto impone 5 sole auto a Ministero

    Report

    Rispondi

  • acer2000

    16 Settembre 2015 - 07:07

    Aveva sbandierato come il miglior teleimbonitore la vendita di scassate autoblu come la fine dei privilegi della casta. Come al solito però si dice una cosa e se ne fa un altra. PAGLIACCIO

    Report

    Rispondi

  • alvit

    16 Settembre 2015 - 07:07

    i coglioni siamo tutti noi che permettiamo a questo sgallettato pentolaio di fare ciò che vuole. L'opposizione sta a guardare, nessuno di loro ha piacere di tornarsene a casa, ci impongono quello che fa a loro più comodo, e aiutano gli amici degli amici. Non molti anni fa ci fu la presa della Bastiglia, che diede la democrazia alla Francia, cosa stiamo aspettando???

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      16 Settembre 2015 - 11:11

      comincia a raccogliere il ferro per gli elmetti; le baionette dovrebbero essere da qualche parte, guardati in giro; ma non so se ce ne saranno ancora otto milioni, ma pazienza. Poi vai in piazza ed aspetta, che arriveranno tutti gli altri furbi come te

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog