Cerca

Assediato

Senato, sì all'autorizzazione a procedere contro Roberto Calderoli per diffamazione a Cécile Kyenge

Calderoli e Kyenge

Il Senato contro Roberto Claderoli: è stata concessa l'autorizzazione a procedere contro il leghista per diffamazione nei confronti dell'ex ministro Cécile Kyenge. I "sì" sono stati 126, i "no" 116 e 10 gli astenuti. Respinta, invece, la richiesta di procedere per l'accusa di istigazione all'odio razziale. Calderoli è finito nel mirino dei colleghi per i fatti che risalgono al 13 luglio 2013, quando in un comizio, tenutosi a Treviglio, affermò: "Quando vedo le immagini della Kyenge non posso non pensare, anche se non dico che lo sia, alle sembianze di orango".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VICOVASTO

    17 Settembre 2015 - 17:05

    MI fa male al cuore vedere da chi dovrei essere rappresentato e penso: ma come diavolo ha fatto a prendere i voti..................

    Report

    Rispondi

  • spiva

    17 Settembre 2015 - 13:01

    io sono un orango e me ne vanto.se lo dicano me non me ne frega niente.dove l'offesa

    Report

    Rispondi

  • lureal1913

    17 Settembre 2015 - 09:09

    gli animalisti che dicono?

    Report

    Rispondi

  • routier

    17 Settembre 2015 - 08:08

    Spero che l'ex ministra continui con le sue esilaranti "performances" Con avversari come la Kyenge, la vittoria elettorale della Lega è assicurata.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog