Cerca

Le mosse del governatore

Le cene di Giovanni Toti con Flavio Briatore e il miliardario Gabriele Volpi: a sopresa anche Matteo Salvini

Flavio Briatore

Flavio Briatore

Mentre il centrodestra si sovraffolla di aspiranti leader di coalizione in vista di un potenziale post-Berlusconi, c'è il suo consigliere politico, il neogovernatore della Liguria Giovanni Toti, impegnato fino a cena a rinsaldare rapporti di amicizia sempre più strategici. Uno dei primi avvistamenti di Toti a Portofino, riporta il Fatto quotidiano, è stato con l'imprenditore Flavio Briatore e con il miliardario Gabriele Volpi, che tra le altre amicizie chiacchierate abrebbe anche quella con il leader nigeriano Atiku Abubakar. Con le facce serene dopo una ricca cena da Puny, locale già preferito dal Cav, Toti è stato visto a braccetto con i due. Con Briatore il rapporto è di lunga data: "È il numero uno con Twiga e Billionaire - aveva detto Toti - ma porte spalancate a tutti i Briatore... ci fossero sarei disposto a far loro da autista".

Il presidente - In tanti sembrano convinti che la leadership di Berlusconi sia ormai al tramonto, anche se tutti quelli che hanno provato a contestarla, da Raffaele Fitto a Denis Verdini senza dimenticare in passato Gianfranco Fini, non hanno avuto enormi fortune fuori dall'alveo di Forza Italia. La linea di Toti più dimessa e aziendalista ha sempre incuriosito i retroscenisti, per i quali sembra sempre più lui l'erede designato alla successione dell'ex premier. Il governatore ligure ha sempre smentito, ma intanto lavora per il mandato a cui stato chiamato a Genova. Faranno comunque comodo amicizie di un certo peso come, oltre a quella di Briatore, anche quella di Volpi. Già presidente della Pro Recco, diventata nelle sue mani la squadra di pallanuoto più forte del mondo, è anche numero uno dello Spezia calcio e qualcuno è convinto sia anche dietro il progetto Sampdoria del Viperetta Ferrero.

La cena - L'ultimo incontro mangereccio è stato registrato dopo che la Pro Recco di Volpi ha conquistato il triplete Campionato, Coppa Italia e Coppa dei campioni. Naturalmente c'era il governatore Toti, con lui a sorpresa anche Matteo Salvini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog