Cerca

Fiume in piena

Nunzia De Girolamo contro Angelino Alfano: "Da meno male che Silvio c'è a meno male che Renzi c'è"

Nunzia De Girolamo contro Angelino Alfano:

Un fiume in piena, Nunzia De Giorlamo, dopo il ritorno in Forza Italia. Della sua scelta "controcorrente", ora, parla in un'intervista a Il Giorno. E ancora una volta, Nunzia, mette nel mirino il segretario del suo ormai ex partito, Angelino Alfano. "Facile stare in FI quando i voti arrivano a pioggia". Le si chiede se si riferisce ad Alfano, e lei risponde: "Parlo di parecchi". Dunque, la successiva domanda: "In effetti da Alfano a Denis Verdini è tutta una corsa a chi è più progressista, ormai". Eloquente la risposta della De Girolamo: "Fa scalpore che tutti loro cantavano convinti Meno male che Silvio c'è e ora intonano Meno male che Renzi c'è". Messaggio chiaro, anzi chiarissimo. Infine, una battuta interessante sul cosiddetto cerchio magico berlusconiano, con il quale Nunzia, fino a qualche settimana fa, era data in rotta: "Sono sempre stata in ottimi rapporti con tutte e con tutti. Io non chiamerei cerchio magico le più dirette collaboratrici di un leader". Infine, su Francesca Pascale: "Con lei siamo amiche da molti anni e ho anche pranzato con lei. L'ho vista in Sardegna, quest'estate". Le malelingue? Tagliate..

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    07 Ottobre 2015 - 12:12

    Per le chcchiere una bella portineria per la De girolamo. Ma non un posto in Parlamento.

    Report

    Rispondi

  • GiulianaBaudone

    30 Settembre 2015 - 15:03

    Sono tutte situazioni che fanno perdere i voti a Berlusconi. De Girolamo, Pascal, e via dicendo.....In Italia c'è bisogno di serietà di persone capaci e di progetti seri . Inoltre Berlusconi sta perdendo di credibilità e dovrebbe ..quanto prima....cercare un suo successore. Basta con tutte quelle Signore che gli girano attorno e che appena si presenta un'occasione migliore lo tradisconoooo

    Report

    Rispondi

  • allianz

    27 Settembre 2015 - 11:11

    Io pensavo che Alfanoh Bin Zibbarrum Al Attai cantasse le sure del Kuran....O al limite bandiera rossa.A volte mi sbaglio anch'io.

    Report

    Rispondi

  • ireago

    26 Settembre 2015 - 19:07

    Tutti i traditori, sono destinati a tradire ancora.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog