Cerca

Il passato che ritorna

Stefano Caldoro: "Denis Verdini mi avvertì del sexy-dossier che mi riguardava"

Denis Verdini

Riavvolgiamo il nastro fino al 2010, quando Stefano Caldoro si candidava alle regionali in Campania. Vinse, Caldoro, nonostante una falsa notizia su uno scandalo sessuale che lo riguardava. Una balla spaziale. Una notizia che finì su un blog, per poi fare il giro d'Italia. Ora, dallo stesso Caldoro, arrivano importanti dichiarazioni: un mese prima della pubblicazione del falso dossier, spiega, "incontrai in Parlamento Verdini, che aveva con sé dei fogli, mi parlò di uno scandalo di carattere sessuale simile a quello che aveva coinvolto Marrazzo". Così a Roma, nel corso del processo per la P3: la deposizione di Caldoro, parte offesa in un filone del processo, rende così attuale un caso di cinque anni fa. Secondo lui, Verdini, sapeva di quel dossier e cercò in qualche modo di aiutare e difendere l'allora candidato governatore. Sul caso, Caldoro afferma che secondo lui ancora non è possibile individuare "il mandate di quel dossier che avrebbe potuto costarmi la candidatura". E ancora, su Verdini, spiega: "Gli dissi di stare tranquillo, che erano fesserie. Verdini mi rispose che mi credeva ma che doveva comunque informare Berlusconi. Non so come Verdini ebbe quelle carte ma io non persi la calma. Quando circa un mese dopo quell'incontro un blog pubblicò le notizie, presentai la denuncia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcello marilli

    26 Settembre 2015 - 20:08

    verdini invece di pensare ai dossie degli altri pensi ai suoi . è stato indagato(non so se processato) per ricatti sessuali nei confronti di una cliente della sua "banchina". (piccola banca in provincia di firenze )

    Report

    Rispondi

blog