Cerca

La rivelazione

Marco Pannella a Un giorno da pecora: "Romano Prodi mi ha chiesto di fare il ministro"

Marco Pannella a Un giorno da pecora:

A 85 anni suonati sarà difficile vedere Marco Pannella giurare da ministro in un governo. La vita passata tra digiuni e lotte sui temi cari ai Radicali lo ha sempre tenuto lontano dalle stanze dei bottoni, mandando avanti sempre la più governativa Emma Bonino. Eppure le richieste a Pannella non sarebbero mancate: "varie volte ci sono stato vicino - ha detto a Un giorno da pecora su Radio2 - ma poi riuscivo sempre a far nominare Emma Bonino". La vera occasione l'ha avuta con il secondo governo Prodi nel 2006: "Ci sono andato molto vicino: Romano sarebbe stato contento. Ma io ho sempre fatto il nome di Emma".

La lite - Dopo aver detto peste e corna contro Emma Bonino durante l'ultima estate, Pannella torna sui suoi passi fino a smentire che la querelle fosse mai accaduta: "Con lei non ho litigato, ma dobbiamo aiutare Emma a tornare a frequentare il partito radicale".

La scelta - Messo davanti alla scelta tra l'ex premier Silvio Berlusconi e l'attuale Matteo Renzi, Pannella dice di preferire il Cav: "Ha una sensibilità e una curiosità uniche" a differenza dell'ex sindaco di Firenze che: "è scontato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    27 Settembre 2015 - 11:11

    Tra un digiuno e l'altro senza bevande questo dovrebbe essere gia secco da un pezzo.Temo che bestie come Yussuf Bin d'Alemah mortadella il Partenopeo e banda appresso non li voglia nemmeno Satana.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    26 Settembre 2015 - 12:12

    Veramente squallido !!! Come si possa ancora sopportare a sentire certe fesserie. Sia la classe politica ormai rottamata che quella nuova che si dovrà rottamare urgentemente e subito sono la rovina di questo paese di apatici, insulsi e amorfi.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    26 Settembre 2015 - 11:11

    Come sia possibile ascoltare ancora un vecchio cialtrone, è cosa, per me, inaccettabile. Questo rincitrullito è colui che portò alla Camera, di cui ha tanto rispetto a parole, un personaggio squallido come la Staller, oppure, faceva passare per digiuni tutte le diete fatte per dimagrire, visto la sua tendenza ad ingrassare. Buffone che ha vissuto e vive da parassita sulle spalle degli italiani.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    26 Settembre 2015 - 10:10

    Non è credibile. Non si fanno ministri a 80 anni.. Prodi non lo avrebbe mai fatto : una balla di troppo,

    Report

    Rispondi

blog