Cerca

Grane per Renzi

Sondaggio Ipr Marketing, il 67% degli elettori del Pd è contrario all'appoggio di Denis Verdini

Matteo Renzi

Un dato, su tutti: tra gli elettori del Partito democratico il 67% è contrario all'appoggio di Denis Verdini. Se ne deduce, dunque, che il 67% sia contrario alla linea di Matteo Renzi. A questo si aggiunga che il 58% non ha capito le ragioni del conflitto sulla riforma del Senato, su cui maggioranza e minoranza del partito continuano a scornarsi; infine il 53% - dato strettamente correlato a quello precedente - rimprovera al Pd la troppa rissosità. Sono i dati che emergono da un interessante sondaggio condotto da Ipr Marketing per Il Giorno, in cui comunque si sottolinea come il 75% crede ancora nella validità del progetto del Partito democratico. Eppure, queste cifre, non possono far dormire sonni tranquilli a Renzi.

Altri partiti - Dunque i dati su Forza Italia: il 77% dell'elettorato spera in un ritorno di Silvio Berlusconi per tentare la risposta. Il 67%, però, rimprovera agli azzurri il fatto di non aver fatto opposizione a sufficienza; il 60% vuole una "partnership" con la Lega Nord e infine c'è un (pesantissimo) 48% che ritiene che il partito non abbia futuro. Chi gode di più, probabilmente, è la Lega Nord: il 91% dell'elettorato, infatti, si dice "entusiasta" della leadership di Matteo Salvini; l'82% aderisce al metodo di fare opposizione; infine un dato significativo: il 62% vuole l'alleanza con Forza Italia. Gli ultimi dati riguardano il M5s, tra i cui elettori il 61% si identifica in una leadership come quella di Beppe Grillo (parecchi, ma le percentuali non sono bulgare, per un leader accentratore come Grillo). Quindi vi è un 56% convinto che Luigi Di Maio sia un buon candidato premier: il 54% ha fiducia nella politica del Movimento; infine vi è un 37% che lamenta un calo di opposizione radicale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    24 Ottobre 2015 - 08:08

    Partnership con Lega Nord. Bella prospettiva... La Lega sta in piedi per illusioni 'lumbard'. FI non sta neppure in piedi. I grillini non hanno un esperto in nulla; è l'ammasso degli scontenti e degli sfruttatori (per le proprie tasche) degli scontenti. Ci sono visioni opposte sotto la bandiera del 'Movim. Purtroppo, il panorama politico è monocolore. L'addormentamento con Berlusconi lo pagano tu

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    29 Settembre 2015 - 11:11

    Che Verdini sia gradito o no nel PD non cambia nulla.Berlusconi per il passaggio di parlamentari nel suo partito è stato condannato a 3 anni accusato di compravendita mentre se vanno con Renzi è solo per i valori morali vicini al PD.Quando si è insediato al Parlamento ,Renzi, aveva detto che questi cambiamenti non ci sarebbero più stati ma dovendo sopravivere tutto fa brodo.

    Report

    Rispondi

    • marcello marilli

      01 Ottobre 2015 - 09:09

      analisi perfetta . il "bomba" parla senza mai ricordare ciò che ha detto in un recente passato. forse pensa che tutti gli italiani siano lobotomizzati . fortunatamente non tutti, almeno non i sinistrati

      Report

      Rispondi

  • maxgarbo

    28 Settembre 2015 - 08:08

    senza i rimasugli, questo leader non sta in piedi! raccatta chiunque gli zero virgola pur di fare ammucchiare e stare in piedi.... mai visto tantti voltagabban come da quando c'è lui

    Report

    Rispondi

blog