Cerca

lettere al direttore

L'Imbeccata

News da Radio 105

Allarme inquinamento a Pechino

Allarme inquinamento a Pechino

La Cina è letteralmente invasa dallo smog e il crollo del turismo lo conferma: 10% di turisti in meno rispetto allo scorso anno. Il sindaco ......

 
Sciare trascinati da un’auto

Sciare trascinati da un’auto

Alex Paige, youtuber statunitense amante degli sport invernali, ha postato un video YouTube in cui si diverte dedicandosi a una pericolosa d......

 
Sfida estrema su due ruote

Sfida estrema su due ruote

 Conosciuto anche come Danny Megaskill (che in inglese si traduce con “gran capacità”) e ciclista professionista, lo sportivo scozzese Danny......

 

ascolta ora

Radio 105

Politica

Elezioni: Scaletti (Cd), esportare il modello culturale toscano

Firenze, 13 feb. - (Adnkronos) - "Esportare a livello nazionale il modello culturale toscano, uno dei pochi che non ha tagliato fondi ed ha investito nel settore nonostante i tagli del governo nazionale". E' la richiesta formulata oggi ai candidati di Centro Democratico, durante un incontro che si e' svolto a Castiglioncello con l'associazione Armunia - presenti, tra gli altri, il direttore artistico Andrea Nanni - realta' del territorio livornese che intreccia il teatro al sociale.

Gli operatori dell'associazione si sono confrontati con gli esponenti locali Angela Porciani, candidata per Centro Democratico alla Camera, e Stefano Paperini e Federico Pennesi, candidati per il Senato, sostenuti dalla capolista toscana alla Camera e assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti.

"Il paradosso del'Italia - ha detto Scaletti - e' avere un tesoro artistico e culturale inestimabile e non sfruttarlo. Dobbiamo scardinare un'impostazione politica che non vede la cultura come fattore fondante, determinante anche per lo sviluppo. L'altra assurdita' sono le difficolta' che incontra chi vuole investire in cultura - ha aggiunto Scaletti - la giunta regionale toscana ha recentemente approvato una legge per concedere sgravi fiscali a chi investe in cultura, che e' stata puntualmente impugnata dal governo nazionale, nonostante che il peso da sopportare sarebbe stato sostenuto interamente dal bilancio regionale. Occorre intervenire urgentemente per modificare questo dannoso meccanismo - ha concluso Scaletti - investire in cultura significa investire nella liberta' di espressione e puo' essere scomodo, ma e' indispensabile per costruire una societa' strutturata, in grado di camminare con le proprie gambe". Nel pomeriggio i candidati di Centro Democratico hanno incontrato alcuni imprenditori locali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Shopping

blog