Cerca

La strategia

Denis Verdini e il progetto "Maiala"

Denis Verdini e il progetto

L'acronimo è - diciamo - imbarazzante. Si tratta di "Maiala" (ne ha scritto Matteo Pandini sul suo blog Sregolati.org)  che deriva dalla fusione tra il Movimento italiano degli Italiani all'Estero e l'Ala, l'Alleanza Liberalpopolare per le Autonomie. Uno schieramento nuovo che è lo stratagemma trovata dai verdiniani per avere, con i nuovi alleati i numero per la Camera. Le trattative sono in corso. Mario Borghese è un giovane medico argentino di Cordoba  deputato italiano eletto all' estero. Il Fatto ricorda come la scorsa settimana abbia commentato l' addio dei verdiniani a Forza Italia a Montecitorio: "La componente Maie alla Camera da oggi cambia nomee diventaAla-Maie. Con l' adesione dei colleghi Abrignani, D' Alessandro, Faenzi, Galati, Romano, Parisi e Mottola, i nostri parlamentari passano da 4 a 11, cosa che ha un significato particolarmente importante". Non c'è solo Borghese ma anche brasiliana Renata Bueno, eletta a Montecitorio con l' Unione sudamericana emigrati italiani (Usei) e Claudio Zin, altro argentino, che, scrive Il Fatto, potrebbe essere ufficialmente il tredicesimo uomo di Ala al Senato. Verdini mostra un grandissimo interesse per gli italiani all'estero, il suo piano per farsi rieleggere sta tutto in un colpo di genio: candidarsi in una della quattro circoscrizioni del Sudamerica. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxgarbo

    04 Ottobre 2015 - 11:11

    in galera deve finire, non insabbieranno anche questo processo!!!!!

    Report

    Rispondi

  • alpinofriz

    03 Ottobre 2015 - 12:12

    Verdini e gli altri traditori sono dei porci ladri di voti senza dignità !! Hanno rubato i voti del centrodestra. Politicamente gli auguro il peggio del peggio ! Ma chi li ha votati, nei loro collegi non s'indignano ? e perchè non vanno a prenderli a calci ? Se la transumanza fosse successa all'incontrario ci sarebbero decine di giudici e pubblici ministeri ad indagare, intercettare, ecc..

    Report

    Rispondi

  • ferriluigi

    ferriluigi

    02 Ottobre 2015 - 23:11

    poi alla fine li nominano senatori a vita sempre mantenuti da noi elettori . come siamo stupidi

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    02 Ottobre 2015 - 20:08

    Mangia come un maiale , visto in diretta, a Firenze dicono maiala di tu ma' , o tu ma' maiala

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog