Cerca

Guai senza fine

Roma, l'assessore ai Trasporti Stefano Esposito bestemmia in Campidoglio

L'assessore del Comune di Roma Stefano Esposito canta alla Zanzara:

A due mesi dal Giubileo, l'assessore ai Trasporti del Comune di Roma, Stefano Esposito, è di nuovo sotto i riflettori per una bestemmia, pronunciata rispondendo al vicecapogruppo di Forza Italia, Dario Rossin durante l'Assemblea capitolina di giovedì pomeriggio. Tra i due un diverbio scaturito da un "atteggiamento scocciato" di Esposito durante l'illustrazione di una pregiudiziale da parte del consigliere dell'opposizione. Esposito si è scusato su twitter per la bestemmia. La bestemmia però arriva proprio il giorno in cui il sindaco Marino "scomunica" il Papa e lo attacca dicendo che al suo posto non avrebbe risposto alla domanda del giornalista sul suo invito in America. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    03 Ottobre 2015 - 08:08

    Con i fenomeni che stanno al comune, marino, Esposito e compagnia bella mala tempora currunt per Roma. Quando ci saranno le elezioni il pd prenderà una bastonata sonora, e sarebbe anche ora.

    Report

    Rispondi

  • mina2612

    02 Ottobre 2015 - 23:11

    Che il papa abbia fatto la figura della lavandaia, non c'è dubbio, come non c'è dubbio che Marino sia un bugiardo seriale.

    Report

    Rispondi

  • beppazzo

    02 Ottobre 2015 - 17:05

    A Roma in Capidoglio fanno un Concistoro di Tontoloni, sembrano tutti suonati, altro che badante al sub-Marino lì ci vogliono i pompieri.

    Report

    Rispondi

  • luca.montanaro58

    02 Ottobre 2015 - 14:02

    Il vicecapogruppo di Forza Italia "fascista"? Non sarà che Stefano Esposito è politicamente razzista? Dare del fascista a qualcuno potrebbe costargli una bella querela per diffamazione, del tutto meritata! Ma ai comunisti "va permesso" tutto, anche le scuse grottesche!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog